Natale Gatto saluta l'Igea: "Motivi non dipendenti dalla mia volontà"

Il centrocampista classe 1994 lascia la squadra dopo appena una stagione, ma con tanto rammarico: "Una soluzione che mai avrei pensato potesse diventare realtà"
10.07.2020 14:31 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Natale Gatto saluta l'Igea: "Motivi non dipendenti dalla mia volontà"

L'arrivo di Roberto Assenzio e quello probabile di Francesco Cardia rappresentano due grandi colpi per il centrocampo dell'Igea 1946, che sta costruendo un organico di spessore per affrontare il campionato di Eccellenza. Oltre ai nuovo acquisti e alle riconferme, però, c'è da registrare anche un'importante uscita: il centrocampista Natale Gatto non è più un giocatore del club giallorosso presieduto da Stefano Barresi e, con un breve post, si è congedato dalla squadra.

"Purtroppo è arrivato il momento dei saluti, infatti, mio malgrado, prendo atto che le strade tra me e l'Asd Igea 1946 si dividono. È una soluzione che mai avrei pensato potesse diventare realtà. Ho sempre dato tutto per la gloriosa maglia giallorossa, nel bene e nel male, non lesinando mai il mio impegno", ha dichiarato il classe 1994 che, proprio la scorsa stagione, è tornato a Barcellona dopo l'esperienza al Sant'Agata e dopo la precedente esperienza con l'Igea Virtus.

"Un impegno che pensavo di poter mettere a disposizione anche nella prossima stagione, ma purtroppo non potrà essere cosi per motivi non dipendenti dalla mia volontà - ha sottolineato Gatto -. Certamente sono sempre più consapevole che, forse, nel calcio come nella vita, la meritocrazia è solo una parola sulla bocca di tanti. Colgo l'occasione per salutare gli eccezionali tifosi igeani che porterò sempre nel mio cuore". Una separazione quindi subita più che voluta, secondo quanto emerge dalle parole del centrocampista che, adesso, è libero di cercare una nuova sistemazione.