Si ferma a due la striscia di vittorie consecutive per il Football Club Messina, bloccato sul 2-2 dal Troina, nella scorsa domenica di campionato. I giallorossi, passati in vantaggio grazie ad un rigore di Ciccio Lodi, hanno subito la rimonta dei padroni di casa ma, seppur in inferiorità numerica, sono riusciti a riequilibrare il match con la prima rete di Domenico Marchetti. La compagine di Costantino, però, non ha potuto evitare il sorpasso della Gelbison, vittoriosa a Rende, e l’allungo della capolista Acr Messina, impostasi sul Rotonda al Franco Scoglio.

Necessario, pertanto, ripartire già da domenica prossima quando, in riva allo Stretto, giungerà il Santa Maria Cilento. Gara assolutamente inedita in Sicilia e, l’unico precedente tra le compagini, si riferisce alla sfida di andata, conclusasi sul risultato di 0-0. La squadra cilentana, però, appare in forte difficoltà, soprattutto se paragonata a quella che sfidò il Football Club in ottobre. Nel secondo mese di campionato, infatti, il Santa Maria occupava stabilmente le posizioni di vertice ed aveva perso un solo incontro, tra l’altro nel derby contro la Gelbison.

Negli ultimi quattro incontri, invece, la compagine di Castellabate ha racimolato la miseria di due punti, frutto di due pareggi e due sconfitte. In flessione anche il bomber Maggio, a secco dal 7 febbraio, raggiunto in testa alla classifica dei marcatori dal "messinese" Ciro Foggia. Una gara che, sulla carta, non appare complicatissima ma che il Football Club Messina non può assolutamente sbagliare: il diktat è l’unico problema con il quale fare i conti.

POLISPORTIVA SANTA MARIA CILENTO - LA SCHEDA

Anno di fondazione: 1932

Miglior risultato: 1° in serie Eccellenza (2019/20)

Posizione attuale: 9° posto con 26 punti

Andamento delle ultime giornate: P-P-N-N-V

Miglior marcatore: Maggio (12 reti)

Sezione: Avversarie / Data: Ven 05 marzo 2021 alle 11:00
Autore: Marco Boncoddo / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print