Un documento breve, ma chiaro e deciso che intende mandare un messaggio chiaro a tutta la città: vogliamo un solo Messina, altrimenti non seguiremo nessuna delle due squadre cittadine.

I gruppi ultrà storici della Curva Sud (Gioventù Giallorossa, Testi fracidi, Uragano Cep e Fedelissimi), con la sola eccezione dei Nocs, rimasti fermi nella posizione “Acr o niente”, nel comunicato di oggi, mettono l’accento sulla assoluta imprescindibilità della creazione di una squadra cittadina che si chiami Messina, senza sigle, competizioni, spaccature inutili e dannose vissute in queste ultime stagioni.

Chiamano a raccolta la Città, i mass media e, soprattutto, il sindaco De Luca, affinché si spinga tutti insieme verso questa soluzione unica.

Una conferma rispetto alle anticipazioni pubblicate sulla nostra testata qualche giorno fa, che lancia un tema diverso, finalmente unificante, sul dibattito attorno al calcio messinese, abbandonato e mortificato in questi ultimi 12 anni.
 

Nella foto, il testo del comunicato

Sezione: Dimensione curva / Data: Dom 07 giugno 2020 alle 12:30
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print