Si recupera, dopo una lunga attesa e diversi rinvii, la sfida del “Ninetto Muscolo” tra Roccella ed Fc Messina, valida per la 17^ giornata, ultima del girone di andata.
Squadre agli estremi: i calabresi occupano l’ultimo posto in classifica ma, pur quasi spacciati, onorano il campionato e sono sempre un ostacolo insidioso, con la voglia di non mollare mai; i peloritani, invece, al momento terzi, inseguono la capolista Acr e devono assolutamente conquistare l’intera posta in palio per riprendere il secondo posto e ridurre il gap dalla vetta.
Roccella con i soliti dieci under guidati dall’esperto Coluccio e, in attacco, la coppia Samake e Masawoud.
Mister Costantino sceglie il 4-3-1-2 con Marone tra i pali, Ricossa, Da Silva al posto di Fissore, Domenico Marchetti e il confermato Cangemi sulla linea difensiva; Agnelli, Lodi e Palma in mezzo, Area sulla trequarti, preferito all’acciaccato Coria, alle spalle di Bevis e Piccioni. Rientro, anche se solo in panchina, per Caballero, mentre in tribuna Carbonaro.

Primo tempo: Prima della gara ricordo e striscione commemorativo per Gigi Baldari, giornalista, addetto stampa e dirigente del Roccella, scomparso a settembre. Si comincia con l'Fc Messina subito in avanti: partenza sprint che, dopo venti secondi, Bevis impegna subito la difesa ed è De Carlo a chiudere lo spazio. Al 3' punizione di Lodi, che è un corner corto, palla ad Arena che si vede ribattuta la prima conclusione, quindi ci prova Agnelli ma calcio alto. All'8' sugli sviluppo di un calcio d'angolo, palla a Bevis, tiro che De Carlo intercetta con il braccio ed è rigore. Dal dischetto va lo specialista Lodi, che non sbaglia, spiazza Commisso e l'Fc Messina passa subito in vantaggio. Bel gesto del centrocampista che esulta con la squadra mostrando la maglia del capitano Giuffrida, infortunato in settimana. Al 12' replica il Roccella con un tiro cross di Falzetta, deviato in angolo. Sul corner uscita a vuoto di Marone e Coluccio insacca, ma l'arbitro annulla per una carica sul portiere. Calabresi subito vicini al pari, i giallorossi si salvano. Al 15' altra occasione per gli ospiti: cross di Bevis, deviazione di Coluccio che per poco non inganna Commisso, che è reattivo e riesce a deviare in angolo. Al 20' arriva il raddoppio dell'Fc Messina: cross di Lodi, Bevis viene anticipato da Commisso, ma la palla viene recuperata in area da Arena che controlla e calcia in porta battendo di nuovo il portiere calabrese. Al 28' ancora pericoloso l'Fc con un tiro di Bevis, forte e preciso ma Commisso si salva in angolo. Al 33' lo stesso Bevis conclude una bella azione corale: Lodi per Piccioni, quindi Arena fa da sponda per Bevis ma il suo tiro scheggia il palo. Al 43' il primo vero tiro del Roccella con Guerrisi, conclusione centrale dalla distanza e bloccata da Marone senza problemi. E' l'ultima occasione della prima frazione: senza recupero arriva il fischio dell'arbitro che manda le due squadre negli spogliatoi. Roccella sempre vivo e che cerca sempre di giocare, l'Fc Messina indirizza la gara in venti minuti con Lodi e Arena e sfiora più volte il tris.

Secondo tempo: Si riparte con gli stessi 22 in campo. Come nella prima frazione Fc subito pericolo: Bevis supera con un tunnel un avversario, Commisso respinge, la palla arriva ad Agnelli che non inquadra la porta. Al 5' Samake impegna Marone con un insidioso diagonale che costringe il portiere ospite a deviare in angolo. Il Roccella insiste e al 9' si rivede con Masawoud, ma non centra il bersaglio. I padroni di casa non demordono, effettuano anche due cambi, con Minici e Lupo per Capellini e Guerrisi, e cercando di rendere la vita difficile ai giallorossi. Al 16' l'Fc va vicino al tris con una punizione di Lodi, ma Commisso vola ed è un autentica prodezza per respingere il tiro del centrocampista ospite. Un minuto dopo Arena serve Bevis che, al momento del tiro, viene chiuso in angolo da Coluccio. Al 18' ancora un'occasione fallita per l'Fc: scambiano Lodi e Bevis, palla in mezzo per Piccioni che liscia da ottima posizione. Sul ribaltamento di fronte Masawoud tenta il tiro dal limite, ma Marone non corre rischi. Al 20' secondo giallo per De Carlo che trattiene Bevis e rimedia così il rosso: Roccella in dieci. Al 24' errore di Faraone che favorisce Bevis, che recupera palla, entra in area, supera Coluccio e davanti a Commisso firma lo 0-3. Al 27' finisce la partita di Cangemi, buona la sua seconda gara, costretto a uscire per un infortunio e lascia il posto ad Aita. Esce anche Agnelli per Alessandro Marchetti. Al 31' in campo anche Mukiele per il diffidato Ricossa e l'Fc Messina si schiera con il 4-3-3 con Piccioni, Mukiele e Bevis. Per i giallorossi ci prova Domenico Marchetti, che scende centralmente ma conclude sul fondo, mentre al 32' Lodi cerca l'eurogol con un tiro al volo che esce di poco. E così il centrocampista, autore del gol che ha sbloccato la gara, lascia il campo a Casella. Al 35' brutto fallo di Pietanesi su Domenico Marchetti che rimedia così il rosso diretto e il Roccella resta in nove. C'è anche un'invasione di campo ma il protagonista dell'improvviso gesto viene prontamente allontanano. Un pò di nervosismo in casa calabrese, ma la gara è ormai chiuso e l'Fc pensa a gestire. Non c'è altro da segnalare e al 90', senza recupero, arriva il triplice fischio che sancisce la netta vittoria dell'Fc Messina sul Roccella. Tre punti meritati e mai in discussione per i giallorossi che, a segno con Lodi (rigore), Arena e, nella ripresa, con Bevis, si riprendono il secondo posto e accorciano a -4 dalla prima posizione dell'Acr Messina. I calabresi chiudono in nove e sono sempre più diretti verso la retrocessione.

ROCCELLA-FC MESSINA 0-3
Marcatori: 9' (rig.) Lodi, 20' Arena, 24' st Bevis
 

Roccella: Commisso, Faraone (28' st Franco), Iacono, Amato (28' st Pietanesi), De Carlo, Coluccio, Falzetta, Capellini (3' st Minici), Guerrisi (7' st Lupo), Masawoud, Samake. A disp.: Planaj, Raso, Spadola, Remigranti, De Leonardis. All.: Giordano (Galati squalificato)
Fc Messina: Marone, Da Silva, Marchetti D. (38' st Fissore), Palma, Agnelli (28' st Marchetti A.), Lodi (33' st Casella), Ricossa (31' st Mukiele), Arena, Piccioni, Cangemi (27' st Aita), Bevis. A disp.: Monti, Coria, Caballero, Bianco. All.: Costantino
Arbitro: Di Nosse di Nocera Inferiore
Assistenti: Galigani di Sondrio e Frunza di Novi Ligure
Ammoniti: De Carlo (R), Falzetta (R), Bevis (Fc)
Espulsi: 20' st De Carlo (R - doppia ammonizione), 35' st Pietanesi (rosso diretto)

Sezione: Fc Messina / Data: Dom 25 aprile 2021 alle 15:04
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print