Continua il buon momento del Città di S.Agata che, al “Fresina”, ferma anche la Gelbison, bloccata sullo 0-0: “Sono terzi in classifica, non sono una sorpresa, ma hanno gente di categoria e sono venuti qui per vincere la partita, mettendo i tre attaccanti come mi aspettavo. Si poteva vincere o perdere ma è stata una partita combattuta su ogni palla. Complimenti alle due squadre, alla mia perché ha giocato alla pari contro un avversario forte”.
Parole di mister Mimmo Giampà, che contro i quotati campani ha giocato una buona gara e, alla fine, è arrivato un buon punto: “Noi dobbiamo sempre fare punti, si tenta di vincere sempre anche giocando contro squadre forti. Questo punto non è una vittoria, non godo per il pari ma per la prestazione perché si poteva vincere. I ragazzi sono stati splendidi, lottando su ogni palla e questo non ci deve mai mancare”.

Una prova positiva di tutti gli elementi utilizzati da mister Giampà che, pescando dalla panchina, ha cambiato più volte la propria squadra e, probabilmente, l’ingresso in campo di Perkovic poteva anche essere anticipato: “Poteva entrare prima ma l’ho vista così, anche perché poi giocheremo domenica e giovedì e voglio gente fresca. I ragazzi lo sanno che dipende da ogni partita, si può andare in tribuna o in campo. Io cerco di mettere sempre la formazione migliore, magari sbagliando. Perkovic è entrato bene, forse potevo mandarlo in campo prima ma non sono un mago”. Intanto mister Giampà si tiene il pari e la prestazione: “Non trovo un migliore in campo, tutti hanno fatto una grande prestazione. In avanti non posso rimproverare nulla, giocando contro calciatori come D’Orsi o Mautone. La Gelbison è una grande squadra, gioca bene e giustamente ci crede”.

Sezione: Serie D / Data: Dom 21 marzo 2021 alle 19:18
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print