"Faccio fatica a trovare le parole per descrivere l’enorme dispiacere che provo". Semplice, breve e amaro, il post con cui Vincenzo Nibali, lo Squalo dello Stretto, si mostra su Instagram dopo l'incidente in allenamento che lo ha costretto a fermarsi. Lui stesso lo definisce "incidente banale" ma "con conseguenze disgraziate" perché il leader della Trek-Segafredo, tra i più vincenti nella storia del ciclismo, ha rimediato una frattura al radio destro che lo costringerà, nella giornata di oggi, a subire un intervento chirurgico in Svizzera.

L'amarezza dello Squalo è tanta, lo si legge sui social ed è facilmente intuibile perché dopo settimane, mesi di sforzi e duro lavoro, rischia di saltare l'appuntamento con il Giro d'Italia, al via tra sole tre settimane. Il 36enne ciclista messinese, quindi, potrebbe dover dire addio a quella che sarebbe stata la sua decima apparizione nella corsa rosa, vinta due volte, nel 2013 e nel 2016, a causa di un incidente in allenamento che arriva nel momento peggiore possibile. Ciò nonostante, la grinta di Nibali si legge anche tra le righe di un post su instagram in cui si mostra a fan e sportivi, con quella promessa finale che, ne siamo certi, proverà ad onorare a tutti i costi: "Domani mi opero e poi comincerò un percorso, non semplice e non immediato, per cercare di essere al via del Giro. Questo è l’obiettivo che ho davanti e farò anche l’impossibile per centrarlo. Promesso". 

E alla promessa di Nibali credono in tanti, i tifosi e gli appassionati, la sua squadra e gli addetti ai lavori, ma soprattutto ci crede lo stesso Vincenzo. La speranza è che possa farcela, nonostante i tempi brevissimi, e che a Torino, ai nastri di partenza del 104° Giro d'Italia, lo Squalo possa portare alti ancora una volta i colori messinesi e dell'Italia intera. 

Sezione: Altri Sport / Data: Gio 15 aprile 2021 alle 08:30
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print