Scoppia definitivamente, e in modo ufficiale, il caso Acireale: la società granata ha pubblicato nella serata odierna un comunicato sulle proprie pagine social in cui annuncia il disimpegno da giorno 25 febbraio in seguito alle "aggressioni verbali subite dal Direttore Generale, il Direttore Sportivo e il massimo sponsor", mentre mister Pagana, dopo la conferma della fiducia societaria giunta nella serata di ieri, non siederà in panchina domani nella delicata sfida contro il Troina "per espressa richiesta da parte dei gruppi organizzati".

Di seguito il comunicato ufficiale:

Non è stato ripagato il cospicuo impegno profuso e il lavoro messo a disposizione di una crescita collettiva: con grande amarezza si constata che le scelte intraprese per il bene dell’Acireale Calcio abbiano creato insuperabili problematiche ambientali.

A seguito dell’incontro avvenuto nel pomeriggio odierno tra la tifoseria organizzata e l’Acireale Calcio, preso atto delle aggressioni verbali subite dal Direttore Generale, il Direttore Sportivo e il massimo sponsor, si comunica che a partire da giovedì 25 febbraio, dopo la gara interna con il Troina, la Società si disimpegnerà totalmente dalla gestione, cercando di intraprendere trattative inerenti alla cessione della stessa.

Si comunica inoltre che, domani in panchina non siederà Giuseppe Pagana per espressa richiesta da parte dei gruppi organizzati, nonostante la preparazione del match sia stata da lui effettuata nei giorni scorsi.

Sezione: Avversarie / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 20:51
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print