Aiello, Iuculano e Calabrese lasciano l'Acquedolci

I tre giocatori chiudono l'avventura in biancoverde con la storica promozione in Eccellenza e salutano per motivi personali
16.07.2020 20:03 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Aiello, Iuculano e Calabrese lasciano l'Acquedolci

Si apre con importanti uscite il calciomercato dell'Acquedolci, che si sta organizzando per il debutto in Eccellenza.

E così, prima di annunciare i rinnovi e annunciare nuovi colpi, il club biancoverde ha salutato, e ringraziato, alcuni dei principali protagonisti degli ultimi anni. Innanzitutto il capitano Carlo Aiello che, per motivi lavorativi, non può dare la disponibilità per affrontare un campionato di Eccellenza: un ragazzo splendido e difensore di grande qualità con il quale l'Acquedolci ha vinto il campionato di Prima categoria e centrato la prima storica promozione di una squadra acquedolcese nel massimo campionato regionale.
Va avia anche Rosario Iuculano, calciatore dalle mille risorse, legato da profonda stima e affetto. Il fantasista, già ad inizio anno, aveva prospettato che in caso di promozione in Eccellenza avrebbe lasciato la squadra sia per i suoi impegni lavorativi e sia per la nascita della figlia. Iuculano, anche se non ancora ufficiale, dovrebbe restare in Promozione e indossare la maglia dell'Acquedolcese.
Infine, ai saluti anche Tindaro Calabrese, bomber che ha dato personalità e peso all’attacco stellare dello scorso anno.
"Un grazie a voi tre che - conclude la nota del club - resterete nel cuore e nella storia di questa società. Ovunque andrete buona fortuna".