Giunta al Lavello, Saraniti e Marra ritornano a casa

Il centrocampista classe '99, nativo di Messina, accetta la proposta della matricola potentina. Sarà Marra accetta l'Eccellenza per guidare il Pianura mentre Saraniti si prende l'attacco del suo Palermo
13.08.2020 18:08 di Marco Boncoddo Twitter:    Vedi letture
Giunta al Lavello, Saraniti e Marra ritornano a casa

Si ingrandisce la colonia di messinesi, “ufficiali” e d’adozione, al Lavello, matricola lucana che punta ad un campionato di buon livello in serie D. Dopo Karel Zeman e Francesco Bruno, la compagine potentina ha acquisito le prestazioni di Francesco Giunta, centrocampista peloritano cresciuto nelle giovanili della Virtus Entella. Il classe ’99, che ha totalizzato 5 presenze in serie C con la Sicula Leonzio, nella scorsa stagione ha militato tra le file di Savoia e Grosseto, entrambe in quarta serie.

Torna a casa, accettando un declassamento, Salvatore Marra, cuore giallorosso degli anni d’oro del presidente Aliotta. Dopo aver allenato per diverse stagioni tra C e D, l’ex centrocampista biancoscudato ha accettato di sposare il progetto del Pianura Calcio 1977, società rappresentante il popoloso sobborgo di Napoli. Marra, cresciuto proprio a Pianura, ha rifiutato diverse offerte dalla quarta serie per ritrovare i colori della squadra del suo rione.

Un altro ritorno, dopo un gran peregrinare per l'Italia, è quello di Andrea Saraniti che, per la prima volta, indosserà la maglia della sua città. Il Palermo, neopromosso in C, ha deciso di acquistarlo dal Lecce per affidargli il peso del nuovo attacco. Per il bomber rosanero due trascorsi a Messina: pochi mesi nel 2011, con l'Acr Messina e 14 reti in 33 presenze con la maglia del Città di Messina nel 2012/13.