La vittoria contro il Rende ha fatto tornare il sorriso in casa Fc Messina, come dimostra al termine della gara il match winner Giuseppe Palma: "E' un caso che io abbia segnato sia all'andata che al ritorno con il Rende. Era importante soprattutto vincere, ma ovviamente sono felice anche per il gol che mancava da un po' di tempo

Qualche problema di freddezza davanti al portiere sembra essere emerso nelle ultime domeniche: "L'importante è arrivare sottoporta, anche oggi abbiamo creato sei o sette palle gol. Di certo tutti dobbiamo essere più cinici davanti al portiere. Per fortuna, comunque, siamo riusciti a buttarla dentro".

COME NELLA GARA DI ANDATA: 3 PUNTI FIRMATI GIUSEPPE PALMAAAAAA🥳 #FCMessina

Pubblicato da Football Club Messina su Domenica 28 marzo 2021

Non c'è il tempo di rifiatare, il prossimo impegno è dietro l'angolo: "Da un mese e mezzo giochiamo ogni tre giorni, abbiamo una rosa ampia e siamo preparati. Andiamo a Marina di Ragusa per vincere, consapevoli di quanto ogni gara sia complicata. Pure la parita appena conclusa, qualcuno l'aveva identificata come facile, ma si sbagliava. Ci aspettavamo una squadra in grado di far male sulle ripartenze, un paio di volte ci ha messo in difficoltà, ma credo si possa parlare di partita dominata alla luce dei 90 minuti"

Uno sguardo sugli altri campi: "Il pari tra Acr Messina e Gelbison è un risultato importante per noi. Ci è bruciato perdere la settimana scorsa, in quanto abbiamo dominato. Ad ogni modo è acqua passata, dobbiamo pensare esclusivamente vincere ogni partita e vedere cosa succede".

Una battuta anche sull'aspetto tattico: "Arena è entrato ed ha fatto un grosso match, come chi viene chiamato di volta in volta in causa. Noi siamo a disposizione del mister, lui è un giocatore forte e può ricoprire diversi ruoli. Tra di noi c'è molta armonia, mi trovo alla grande sia con Lodi, Arena, Giuffrida o Agnelli"

Sezione: Fc Messina / Data: Dom 28 marzo 2021 alle 17:58
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print