1^-Monforte: mister Pasquale Strurniolo lascia la panchina neroverde

Dimissioni a sorpresa del tecnico messinese, che ha guidato la squadra solo durante la preparazione estiva. Il club dovrà trovare il sostituto e, intanto, ha confermato 14 giocatori e tesserato due portieri: torna Trimarchi, arriva Gazzara
25.09.2020 11:03 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Pasquale Strurniolo
Pasquale Strurniolo

Un'altra inattesa separazione in Prima categoria. Siamo solo a fine settembre, il campionato e la Coppa Sicilia devono ancora prendere il via ma sono già due le panchina "saltate". Dopo quella del Melas, che ha salutato mister Natale Presti, anche il Monforte San Giorgio dovrà trovare un nuovo allenatore.

Con una breve nota, infatti, la società neroverde ha "comunicato che il tecnico Pasquale Strurniolo ha presentato le sue dimissioni da allenatore della prima squadra. La società ringrazia il tecnico per il lavoro svolto e augura a lui le migliore fortune in campo professionale e umano".

Un ritorno in panchina durato il tempo della preparazione: il 67enne decano degli allenatori messinesi, infatti, aveva preso la squadra a inizio luglio, restando così alla guida del Monforte per poco più di due mesi.

In attesa del nome del nuovo tecnico, intanto il club, nel corso della sessione estiva di calciomercato e della preparazione, ha ufficializzato conferme e nuovi arrivi: da 18 anni è una certezza e anche quest'anno il capitano Natalino Basile sarà neroverde; con lui ci saranno anche Max Pinizzotto, Sebastian Gangemi, Emanuele Trovato, Francesco Lisa, Antonio Lo Monaco, Alessio Sframeli, Mario Battaglia, Alfredo Giorgianni, Alessio Buta, Luca Midili, Rosario Di Mento (classe 2002), Gabriele MarcheseFrancesco Midili, ma a questi si aggiungono i due portiere Maurizio Trimarchi, che torna dal prestito al Saponara, e Salvatore Gazzara, che invece arriva in prestito dalla Pro Mende.

Non sono esclusi ulteriori novità, ma la priorità è la scelta del nuovo tecnico, anche perchè domenica il Monforte esordirà il Coppa Sicilia sul campo del Valle del Mela.