Città di S.Agata, esonerato mister Pasquale Ferrara. Domani il sostituto

La sconfitta interna contro il Roccella non ha lasciato scampo al tecnico biancoazzurro che, in dieci gare, ha raccolto 9 punti. L'ex Marsala, Nicola Terranova, potrebbe essere il nuovo tecnico, ma la società sta valutando
07.01.2021 13:28 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: Città di Sant'Agata
Pasquale Ferrara
© foto di Città di Sant'Agata
Pasquale Ferrara

Epifania fatale per mister Pasquale Ferrara. Il Città di S.Agata non ha concesso ulteriore tempo e, dopo la sconfitta interna nel match salvezza contro il Roccella, seconda consecutiva con quella di Paternò, ha ufficializzato l’esonero del tecnico: “Decisione dolorosa e sofferta quella dell’interruzione della collaborazione con il mister Ferrara, al quale ci lega da tempo stima ed affetto. Lo ringraziamo per il lavoro fin qui svolto, per i risultati e i successi ottenuti insieme”, si legge nella nota del club biancoazzurro che non ha potuto far altro che prendere atto, oltre che dell’ultimo ko, anche dell’andamento sotto le attese della squadra. Dopo 10 turni, infatti, il Città di S.Agata ha raccolto appena 9 punti e si trova in piena zona play-out.

Una decisione che era stata già rinviata: la permanenza di Ferrara, infatti, era stata in dubbio già in estate ma la dirigenza, con in testa il ds Ettore Meli (un esonero che è anche una sconfitta), aveva poi optato per la riconferma del tecnico che aveva guidato i biancoazzurri al salto di categoria. La posizione dell’allenatore, però, era stata in bilico nei mesi scorsi e, adesso, la società non ha atteso ancora, nonostante l’imminente trasferta in casa del San Luca. La sconfitta di Paternò, con le successive dichiarazioni, non erano piaciute al club, ma la prestazione e il ko interno hanno rappresentato l’ultimo atto dell’esperienza santagatese e la prima in serie D.

Ferrara, oltre ai risultati, paga anche una gestione che non ha convinto lo staff dirigenziale e un mercato che non ha dato quei rinforzi necessari per affrontare il torneo di Serie D. Chiare, in questo senso, le parole del team manager Gianluca Amata dopo la sconfitta con il Roccella: “Alcune situazioni di gioco e di campo non ci piacciono e dobbiamo capire se questi giocatori, tutti, fanno al caso nostro o è il caso di ragionare su qualche sostituzione”.

Sono stati ben 56 i calciatori che il Città di S.Agata ha avuto in rosa e molti tesserati non hanno convinto, con delusione della dirigenza ma anche della piazza biancoazzurra che, già da tempo, ha cominciato a rumoreggiare chiedendo interventi drastici e non ritenendo, tecnico e giocatori, all’altezza di un campionato come la quarta serie. Nulla è ancora perduto, c’è il tempo per rimediare ma ci vorrà una svolta tecnica e di gioco per risalire la classifica.

La squadra, intanto, tornerà a lavoro per preparare la sfida in terra calabrese agli ordini del vice Mazzola, ma la società ha già annunciato che “domani sarà ufficializzato il nuovo tecnico a cui sarà affidata la conduzione della squadra”. Tra i papabili ci sarebbe Nicola Terranova, ex allenatore di Gela, Canicattì e, fino al febbraio scorso, del Marsala. Già in estate accostato al Città di S.Agata, così come Peppe Furnari e Pippo Strano.

COMUNICATO STAMPA ✔️ La Società questa mattina ha comunicato l’esonero al tecnico Pasquale Ferrara. Decisione...

Pubblicato da Città Di Sant'Agata su Giovedì 7 gennaio 2021