Iscrizione in Serie D entro il 24 luglio. Tutti i costi e gli adempimenti

La LND ha fissato il termine perentorio per la partecipazione al prossimo torneo. Procedura esclusivamente online e, per le siciliane, quote fisse pari a 14.500€. Richieste le liberatorie e una fideiussione bancaria a prima richiesta di 31.000€
02.07.2020 10:58 di Antonio Billè Twitter:    Vedi letture
Iscrizione in Serie D entro il 24 luglio. Tutti i costi e gli adempimenti

La Lega Nazionale Dilettanti ha ufficializzato criteri, costi e metodi per effettuare l’iscrizione al campionato di Serie D 2020/2021.

PROCEDURA ONLINE - L’unica procedura consentita dovrà essere realizzata - come si legge nel comunicato n. 119 - attraverso il portale “Società LND” dal menù “Iscrizioni Interregionale”, alla voce “Applicazione guidata: richiesta iscrizione”. Qualora dovesse sorgere un problema di natura informatica, la società dovrà inviare un’email all’indirizzo f.chiavari@lnd.it, allegando copia della schermata di errore e chiedendo l’intervento dei tecnici del Dipartimento per risolvere il problema riscontrato.

TERMINI E ADEMPIMENTI - L’iscrizione al campionato dovrà essere formalizzata tra il 20 luglio e le 18,00 del 24 luglio. Superato tale termine perentorio, il sistema non accetterà alcuna operazione relativa alla richiesta di iscrizione: ciò comporterà l’esclusione della società dal campionato 20/21. Oltra alla compilazione definitiva della richiesta di iscrizione al campionato, ogni società dovrà presentare i seguenti documenti: dati società, organigramma, campo principale, richiesta iscrizioni, iscrizione Registro CONI e stampa riepilogo; copia del verbale dell’assemblea nel corso della quale sono state attribuite le cariche sociali firmato dal presidente della società; copia statuto sociale vigente (solo per le retrocesse dalla LegaPro, le promosse dall’Eccellenza e quelle che hanno modificato la denominazione sociale).

QUOTE - Si passa, poi, agli iniziali costi fissi da versare a mezzo assegno circolare non trasferibile o bonifico bancario intestati a Figc - Lega Nazionale Dilettanti. Importi pari a 300 euro di tassa associativa, 11.000 euro di iscrizione al campionato di Serie D, 2.000 euro di iscrizione al campionato nazionale Under 19 (fatta eccezione per le società sarde e siciliane) e 3.200 euro di acconto spese a garanzia di eventuali passività sportive. Variabile, invece, la quota relativa all’assicurazione dei tesserati, il cui totale sarà determinato automaticamente dal sistema in base al numero degli stessi tesserati al 30 giugno 2020. Nell’ipotesi di versamento a mezzo bonifico bancario, dovrà essere allegata la relativa ricevuta; in caso di assegno circolare dovrà essere allegata la copia dello stesso con spedizione dell’originale a mezzo corriere espresso. Non saranno accettati assegni di conto corrente.

FIDEIUSSIONE - Ogni società dovrà fornire una fideiussione bancaria a prima richiesta, con scadenza all’11 luglio 2021, pari a 31.000 euro. Sarà possibile effettuare una delle seguenti scelte: fideiussione esclusivamente bancaria secondo il modello predisposto dal Dipartimento Interregionale; proroga all’11 luglio 2021 della fideiussione giacente per le società già in organico nella stagione sportiva 2019/2020. In entrambi i casi dovrà essere allegata copia del documento nella procedura online con spedizione dell’originale a mezzo corriere espresso. Non saranno accettati assegni bancari in sostituzione.

DEBITI E LIBERATORIE - Nel caso di società iscritte nel registro delle imprese, bisognerà produrre la visura camerale aggiornata attestante la vigenza della società. Chi, al 30 giugno, dovesse aver maturato dei debiti di carattere sportivo, dovrà presentare un assegno circolare o bonifico bancario a garanzia. Occorreranno, poi, le dichiarazioni liberatorie o copia del bonifico bancario e copia documento d’identità che attestino il pagamento a tutto il 29 febbraio 2020 dei rimborsi a calciatori e allenatori così come previsto dagli accordi economici depositati. Infine la documentazione attestante il pagamento di quanto dovuto ai tesserati in forza di lodi emessi entro il 15 luglio per decisioni assunte dal Collegio Arbitrale presso la LND e in forza a decisioni assunte dalla Commissione Accordi Economici entro il 31 maggio 2020 e nonché di decisioni rese in appello ed ultimo grado dal Tribunale Federale Nazionale, Sezione Vertenze Economiche.

CAMPO DI GIOCO - Dichiarazione di disponibilità del campo di gioco per la disputa di tutte le gare del campionato di Serie D e altre manifestazioni ufficiali. Per le società che hanno stipulato convenzione con gli enti proprietari dell’impianto per la gestione dello stesso, allegare dichiarazione di disponibilità del campo di gioco sottoscritta dalla stessa, unitamente a copia della convenzione con scadenza non inferiore al 30 giugno 2021. L’impianto sportivo deve insistere sul territorio del comune in cui le società hanno la propria sede sociale. In via eccezionale e per fondati motivi le società possono essere autorizzate a svolgere le loro attività in impianti diversi e ubicati necessariamente all’interno della provincia.

ECCELLENZA - Per le Società provenienti dai campionati Eccellenza, occorrerà l’attestato sottoscritto dal presidente del Comitato Regionale di provenienza di inesistenza di pendenze debitorie verso la Figc, le leghe e le società affiliate. Gli eventuali saldi passivi dovranno essere, in ogni caso, versati al Comitato Regionale di competenza.

INOSSERVANZA - L’inosservanza del termine perentorio del 24 luglio per l’invio della documentazione da allegare alla domanda di iscrizione costituisce illecito disciplinare ed è sanzionata dagli organi della giustizia sportiva con l’ammenda di 1.000€ per ciascun inadempimento, a seguito di trasmissione degli atti da parte della CoViSoD su deferimento della Procura federale.