Un 3-0 secco al Rotonda per allungare sulle immediate inseguitrici. Sergio Sabatino analizza il successo dell'Acr Messina: "Oggi abbiamo interpretato la gara nel migliore dei modi, cambiando qualcosa in fase di intensità e possesso. Siamo stati bravi a sbloccarla subito, a fare il secondo, poi a gestirla senza rischiare mai nulla. Il successo consolida quanto di buono abbiamo fatto in questi mesi. Non è il momento di guardare la classifica o gli altri, ma serve concentrarsi solo su noi"

Domenica ci sarà l'Acireale, antipasto di un mese fatto di sfide cruciali: "Sappiamo cosa si legge sull'Acireale, ma non deve riguardarci. I granata non li scopro certo io, hanno gente forte, capace di fare la differenza in qualsiasi momento. Sappiamo di trovare un avversario ostico e arrabbiato per la sconfitta, ma noi dobbiamo mantenere il solito atteggiamento e cercare di fare risultato". Poi sarà la volta di Fc e Gelbison: "Sicuramente saranno partite importanti, non devo dirlo io, lo conferma la storia del campionato. Bisogna pensare una gara per volta, adesso l'Acireale, poi l'Fc Messina, quindi la Gelbison. Anche loro stanno facendo grandi risultati e meritano di stare dove sono"

La capolista vince e allunga in classifica 🟡 Messina 3 Rotonda 0 #acrmessina #messinarotonda

Pubblicato da ACR Messina su Domenica 28 febbraio 2021

Quindi una parentesi sui singoli: "Questa squadra ha tanta gente in grado di andare a gol. La scelta, a mio avviso giusta, della società è stata aspettare chi era ai box. Adessi ha segnato e siamo contenti, conosciamo il suo valore come quello di Mauro Bollino. Stesso discorso per Vacca, è stato fuori, è tornato mostrando l'atteggiamento che dovrebbe avere ogni calciatore ed è stato premiato da prestazioni come Biancavilla e con il gol di oggi. Cretella, infine, pur giovane ha un potenziale importante. E' un under con ampi margini di miglioramento. Incontrerà difficoltà, ma ha le caratteristiche per una carriera importante".

Sezione: Acr Messina / Data: Dom 28 febbraio 2021 alle 17:12
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print