Calcio da tavolo: il Messina Table Soccer riprende l’attività

Stop forzato e tutti i tornei annullati, tra cui Grand Prix of Italy che si sarebbe dovuto disputare in città. In attesa di capire quando riprenderà la stagione, gli atleti giallorossi si allenano in sede
13.07.2020 09:59 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Calcio da tavolo: il Messina Table Soccer riprende l’attività

Da un mese circa sono ripresi gli allenamenti in casa Messina Table Soccer. Dopo più di tre mesi di stop, dovuti all’emergenza Coronavirus che ha colpito il nostro Paese, i tesserati del club giallorosso hanno ripreso confidenza, in sicurezza, con i panni verdi della sede “Antonino Sciarrone” di viale Regina Elena.

L’ultimo torneo ufficiale disputato dai messinesi risale al 9 febbraio scorso, quando a Melilli si disputò il torneo Regionale di Siracusa. Nel mese di marzo si sarebbe dovuto giocare a Palermo ma la Federazione Italiana Sportiva Calcio Tavolo, recependo il dpcm del Governo Conte, ha sospeso ogni attività sul territorio nazionale. Lo stop ai tornei è stato così di volta in volta prolungato, fino ad arrivare al comunicato del 4 luglio con il quale sia la Fisct che la Federazione Internazionale hanno deciso di sospendere le attività a tempo indeterminato.
Non si è così disputato il girone di ritorno dei Campionati Nazionali a squadre, che vedevano il Messina al sesto posto nel girone A di Serie C, rinviato a data da destinarsi. E’ stato quindi annullato anche l’importante evento organizzativo del 6 e 7 giugno scorsi, il Grand Prix of Italy di Messina, previsto a Capo Peloro. Il club peloritano attende di conoscere le date in cui potrà recuperare l’importante manifestazione, che avrebbe richiamato in città molti atleti stranieri, così come accaduto negli anni precedenti nelle quattro fortunate edizioni dell’International Open of Messina. In questo momento di grande incertezza è difficile programmare la nuova stagione; le uniche certezze sul lato sportivo sono la crescita esponenziale dei ragazzi, che sono l’ossatura della squadra che proverà l’assalto alla Serie B, e gli allenamenti settimanali in sede, dove restano i benvenuti tutti coloro che vorranno provare a dilettarsi con il vecchio Subbuteo, oggi Calcio da Tavolo.