Il caso scoppiato dopo la gara tra Enna e Jonica ha il suo seguito anche a livello disciplinare. Nessun provvedimento nei confronti dei calciatori, ma il giudice sportivo ha inflitto una multa alla società messinese. Ammenda di 200 euro per avere – si legge nel comunicato ufficiale - proprio tesserato non identificato, pronunciato frase dal contenuto razzista nei confronti di un calciatore avversario, a fine gara”.
Nessun riferimento, quindi, né ai due protagonisti, Diop e Ortiz, né alle frasi pronunciate in campo, ma solo dopo il triplice fischio.

Sanzione anche per il Siracusa, punita con 150 euro di multa per “avere, proprio dirigente già inibito, sostato indebitamente in panchina per l’intera durata della gara”, mentre 50 euro all’Igea “per non avere, proprio dirigente, adempiuto ai propri doveri di addetto al servizio d’ordine”.

Tra i calciatori, due turni di squalifica per Diallo del Palazzolo, mentre una gara di stop per Cirnigliaro e Sciuto, i due portieri dell’Aci Sant’Antonio che non avrà mister Torrisi nel prossimo turno.

Sezione: Eccellenza / Data: Mar 04 maggio 2021 alle 21:24
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print