Alla vigilia del turno infrasettimanale e del suo ritorno al "Franco Scoglio", il tecnico del Football Club Messina Massimo Costantino torna a parlare per presentare la gara casalinga dei suoi. Domani pomeriggio, infatti, sarà il Dattilo l'avversario di turno nella seconda giornata del girone di ritorno, una squadra che lo scorso ottobre si impose in casa per 1-0 causando il primo ko stagionale a Giuffrida e compagni: "La gara di andata non fa testo perché parliamo di due squadre molto diverse. Però sappiamo che è un impegno molto difficile, completamente diversa rispetto a quella passata. Il Dattilo è una squadra che gioca un buono calcio, che sinceramente a me piace e che cerca sempre il gioco propositivo. Stanno facendo molto bene e complessivamente ci può mettere in difficoltà, però sappiamo che è una squadra che gioca a calcio quindi la partita va preparata in modo diverso, soprattutto cercando di capire come poter vincere la partita".

Un match non semplice che arriva a poche ore dall'impegno sul campo del San Luca e che si inserisce all'interno di un calendario fitto, che vedrà il Football Club impegnato tre volte in sette giorni, a causa del recupero del match contro il Licata fissato per mercoledì 3 marzo: "Non è facile perché non c'è la possibilità di proporre qualsiasi tipo di idea uno voglia. Rifinitura, partita, rifinitura, partita, questo è sicuramente a mio discapito. Però avendo una rosa ampia, sperando che stiano sempre tutti bene, proveremo a sfruttarla e cercheremo di affrontare partita dopo partita. Soprattutto conto sull'apporto di tutti: è normale che non sempre si potrà stravolgere tutto perché non siamo alla scuola calcio. Ma ho tanti giocatori bravi e sono sicuro che con tutti questi impegni ravvicinati potranno dare una mano e si faranno trovare sempre pronti, com'è stato già con le quattro sostituzioni effettuate a San Luca".

Infine una battuta su Facundo Coria, ormai quasi un "caso" dopo le due panchine consecutive e la lunga assenza dal terreno di gioco: "Coria è in netta ripresa. Sicuramente parliamo di un giocatore bravo, avrà il suo spazio, ma se, come e quando dipenderà da lui. Mi dovrà far capire che ha la giusta voglia e io lo manderò in campo. Si tratta di un giocatore importante, che ha fatto vedere le sue qualità e per questo se ne parla, altrimenti non saremmo qui a parlarne. Lo conosciamo bene, ne abbiamo tanti bravi ma sono sicuro che Facundo farà la sua parte e darà una grande mano alla squadra che punta tanto su di lui".

Sono ventiquattro i calciatori convocati dal tecnico per l'importante match casalingo di domani. Indisponibili Bevis e Bianco, squalificati, mentre rientrano Paolo Carbonaro, Domenico Marchetti, Alessandro Marchetti e Gabriele Aita, assenti domenica scorsa. Prima convocazione per l'attaccante classe 2004 Vincenzo Romano, proveniente dal settore giovanile. Di seguito l'elenco completo:

Portieri: MARONE Francesco, MONTI Michele, STRINO Massimo;
Difensori: MARCHETTI Domenico, FISSORE Matteo, DA SILVA Joao, CASELLA Francesco, AITA Gabriele, RICOSSA Riccardo, PANEBIANCO Antonio, CANGEMI Christian;
Centrocampisti: GIUFFRIDA Giovanni, LODI Francesco, CORIA Facundo, MARCHETTI Alessandro, GARETTO Marco, AGNELLI Cristian, PALMA Giuseppe;
Attaccanti: MUKIELE Norvin, ROMANO Vincenzo, CARBONARO Paolo, ARENA Alessandro, CABALLERO Pablo, PICCIONI Gianmarco.

Sezione: Fc Messina / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 20:52
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print