"Lunedi protocollerò una interrogazione urgente indirizzata al sindaco e all'assessore allo Sport per chiedere formalmente come intendono erogare questo servizio e garantire il diritto alle associazioni sportive della nostra città che operano nel calcio dilettantistico di continuare le loro attività". Così il consigliere comunale, e da sempre uomo di sport, Andrea Argento è intervenuto dopo la "questione campi" sollevata dai club dilettantistici, Messana, Gescal, Atletico Messina (Promozione), Pgs Luce e Riviera Nord (Prima categoria), che rischiano di restare senza campi e giocare in provincia o, addirittura, rinunciare al campionato.

"Vista l'incertezza nella quale devono operare e con la quale fare i conti, con conseguente impossibilità di programmare, stanno vivendo una assurda condizione di disagio. Messina é una città con un desolante rapporto campi da calcio/numero di abitanti, cosa che si sapeva ed è stato fatto poco o nulla per rimediare. Altri Comuni hanno visto dei loro progetti finanziati con strutture sportive riqualificate o addirittura nuove realizzate. Qui invece, già a monte, progetti non ne esistono e per di più, come se non bastasse questa mancanza, l'Amministrazione ha tolto tutte le risorse destinate allo sport sin dal suo insediamento, seguendo strade che si sono dimostrate deleterie. Questi sono i risultati - ha concluso Argento - società sportive che non sanno nemmeno dove poter giocare. Attendo risposte"

Sezione: Fuori Campo / Data: Dom 18 luglio 2021 alle 12:44
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print