Coppa Italia, pari e turno superato per il Città di Taormina: 2-2 col Real Aci

Sopra di due reti (Tola e Sottile in gol), la squadra di Lu Vito si fa rimontare ma supera il turno grazie al successo dell'andata.
12.09.2020 15:35 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Coppa Italia, pari e turno superato per il Città di Taormina: 2-2 col Real Aci

Archiviato il 2-0 dell'andata firmato Arigò-Famà, il Città di Taormina si prepara al ritorno di Coppa contro il Real Aci. La squadra del tecnico Lu Vito sul neutro di Biancavilla vuole completare l'opera e conquistare un passaggio del turno ormai a un passo. Tra i taorminesi partono dall'inizio Sanneh, Pantano e Codagnone; dalla panchina Ginagò e Arigò. A dirigere il match una terna tutta della sezione di Enna: arbitra Rosario Pavano, assistenti Marco Riccobene e Francesco Conti.

Primo tempo: Inizia il match di ritorno tra Real Aci e Città di Taormina. Prima azione della partita al 5' con una piacevole manovra di squadra del Città di Taormina: Famà innesca Castorina che allarga per Sottile, controllo dell'ex di turno, ma tiro facilmente parati da Tabascio. Sottile è ben più pericoloso all'8' quando si inserisce con i tempi giusti sul calcio da fermo di Quintoni, ma il suo colpo di testa non inquadra la porta di un soffio. Sul Raiti si abbatte un violento nubifragio che abbassa ulteriormente i ritmi della partita. Poche azioni da gol, il Città di Taormina controlla la vivacità dei 2003 del Real Aci e bisogna attendere il 23' per annotare una nuova occasione da rete. Protagonista ancora Sottile che riceve da Pantano, si accentra e calcia a giro, ma sfiora solo il palo. Da qualche minuto Lu Vito ha allargato Castorina a sinistra con Sottile che agisce da trequartista. Al 26' è premiata la supremazia territoriale del Città di Taormina. Scambio Quintoni-Sottile sugli sviluppi di un corner, cross del mancino messinese e stacco vincente di Marco Tola. Un gol che mette ancor di più in cassaforte il passaggio del turno degli ionici. Arriviamo poi al 42', break centrale di Castorina che tocca di punta verso Famà. L'ex Acr Messina si   gira al limite e trova la pronta risposta di Tabascio che si rifugia in corner. È il preludio del gol. Dalla bandierina Quintoni pesca Sottile ed è 0-2. Finisce il primo tempo. Sotto una pioggia battente il Città di Taormina legittima la supremazia territoriale sfruttando due calci piazzati e il mancino dell'assistman Peppe Quintoni. Sono i catanesi Tola e Sottile, ex di turno, a siglare le reti taorminesi.

Secondo tempo: Si ripartirà con Emanuele e Puglia per Mannino e Quintoni. Iniziato il secondo tempo. Il Città di Taormina trova subito il tris con Famà, ma l'assistente rileva una posizione irregolare di Castorina, che aveva trovato l'assist vincente dopo il tocco smarcante di Sottile. Ritmi compassati nella ripresa, il Città di Taormina non preme sull'acceleratore e il Real Aci non riesce a creare pericoli dalle parti di Sanneh. Al 25' ci prova ancora Tola su cross di Ginagò, palla stavolta alta. Troppo rilassato l'atteggiamento del Città di Taormina e il Real Aci ne approfitta. Al 33' Dennis Castorina imbecca Prati che non sbaglia davanti a Sanneh. Reazione di orgoglio dei giovani acesi. Risponde subito il Città di Taormina con una bella percussione personale di Lo Re che scavalca anche il portiere con un tocco sotto. Si inserisce sulla traiettoria Codagnone che di testa centra la traversa. Sul fronte opposto si fa vedere ancora Dennis Castorina, stavolta Sanneh risponde presente. Il carattere del Real Aci è premiato al 43' dal gran gol di Dennis Castorina che pareggia i conti con una botta da venti metri. Il Città di Taormina è calato sul piano fisico e mentale, tanto che un contropiede favorevole di Famà è chiuso da un poderoso recupero di Domenico Pulvirenti. Finisce dopo quattro minuti di recupero con il gol annullato per fuorigioco al neoentrato Maccarrone. Un tocco a due passi dalla linea con la palla, messa in mezzo da Principato, che forse sarebbe entrata comunque. Un 2-2 che vale comunque il passaggio del turno al Città di Taormina grazie alla vittoria nel match d'andata, ma tanta sofferenza nel finale a risultato ormai acquisito con i locali a rimontare il doppio svantaggio. 

Il tabellino

Real Aci - Città di Taormina 2-2
Marcatori: 
26' pt Tola, 43' pt Sottile, 33' st Prati (R), 43' st D. Castorina (R).

Real Aci: Tabascio (1' st L. Pulvirenti), D. Pulvirenti, Toro (39' st Maccarrone), Leone, Longo, Privitera, La Magna, Geremia, D. Castorina, Riolo (30' st Condorelli), Prati. In panchina: Urso, F. Pulvirenti, Bilieri. Allenatore Silvestri.

Città di Taormina: Sanneh, Napoli (21' st Lo Re), Pantano (5' st Ginagò), Tola, Mannino (1' st Emanuele), Parisi, Castorina (15' st Bonasera), Quintoni (1' st Puglia), Famà, Sottile, Codagnone. In panchina: Rotella, Brunetto, Aleo, Arigò. Allenatore: Lu Vito. 

Arbitro: Rosario Pavano di Enna.
Assistenti: Marco Riccobene e Francesco Conti di Enna.

Ammoniti: La Magna (R), Pantano (CdT), Napoli (CdT), Emanuele (CdT), Puglia (CdT)