Messana, tre conferme. Il preparatore atletico è Emanuele Vinci

Restano in giallorosso il capitano Angrisani, il vice Brancati e l'esterno Iovine. Tra le colonne portanti tecniche del progetto
08.08.2020 12:06 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Messana, tre conferme. Il preparatore atletico è Emanuele Vinci

Dopo il colpo Mondello la Messana passa alle conferme e inizia da tre elementi cardine della squadra: il capitano Angelo Angrisani, il vice Ciccio Brancati e l'esterno Giovanni Iovine. Angrisani, difensore classe 1991, è uno degli atleti più esperti in organico. In passato esperienze con Acr Messina, Gescal, Sportinsieme, Pistunina e Spadaforese. Centimetri, carisma e carattere a servizio della squadra. Brancati, centrocampista classe 1990, in passato ha militato per tre stagioni nel Camaro in Eccellenza tra il 2007 e il 2010, tre a Villafranca tra Promozione ed Eccellenza, poi anche esperienze con F24 e Pistunina. È approdato nella Messana nel dicembre del 2016. Una garanzia, anche dagli undici metri. Ha chiuso la scorsa stagione con 5 reti realizzate. Infine Iovine, un'altra freccia importante nell'arco di Michele Lucà, fortemente voluta dal mister e dalla dirigenza. Difensore classe 1996, è transitato dai settori giovani di Fc Messina e Garden Sport, per poi vestire le maglie di Taormina, Milazzo, Città di Messina, Torregrotta e Gescal, prima di approdare nel 2018 alla Messana.

Intanto il club ha presentato il nuovo preparatore atletico Emanuele Vinci, che già da qualche settimana collabora con mister Michele Lucà per fare in modo che gli atleti della Prima squadra raggiungano una condizione fisica ottimale in vista degli impegni ufficiali. Sport trainer e vision coach, Vinci possiede una laurea magistrale in Scienze e tecniche delle attività motorie preventive ed adattate conseguita a Messina. Ha lavorato 4 mesi in Spagna dove si è specializzato nel trattamento dei riflessi primitivi e nel vision training. Dopo questa esperienza ha sviluppato una propria metodologia di lavoro, che fonde la componente cognitiva a quella motoria e l'ha applicata a più di 500 bambini e quasi 100 atleti con risultati sorprendenti. Il visual training migliora notevolmente tutte le componenti cognitive di attenzione come ideazione ed anticipazione motoria, precisione nei movimenti oculari, memoria selettiva, gestione dello stress ed eliminazione dei fattori distrattori. Grazie all'utilizzo del metodo S.V.T.A (tecnica utilizzata dalla Federazione italiana tennis) gli allenamenti diventano interessanti e divertenti, caratteristiche che non possono mancare nelle sedute. Le dichiarazioni del direttore operativo Emanuele Rigano: "Siamo convinti di avere scelto una figura adeguata alle nostre necessità e al tipo di progetto che stiamo cercando di sviluppare. Puntiamo su un giovane capace di apportare idee innovative nel settore e che sicuramente anche in futuro farà parlare di sé. È motivo di orgoglio avere Vinci nel nostro staff di lavoro".

Nei prossimi giorni la società dovrebbe ufficializzare altre operazioni di mercato, sia a livello di conferme che di ulteriori annunci.