Città di S.Agata, Favo: "Giochiamo sempre per vincere"

I biancoazzurri attendono la Cittanovese, prima della classe, con l'obiettivo di tornare al successo. Il preparatore dei portieri Mazzola: "Affrontiamo una buona squadra. Noi i nemici di noi stessi"
17.10.2020 17:36 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Vittorio Favo
Vittorio Favo

Torna al “Fresina” il Città di S.Agata che, dopo il ko di Acireale, vuole ritrovare il successo, ma di fronte avranno una Cittanovese in gran forma e prima in classifica con 7 punti, proprio come gli acesi: “Loro arrivano bene perché hanno fatto ottimi risultati, ma anche noi perché abbiamo fatto buone prestazioni e ci siamo allenati bene”, ha dichiarato il preparatore dei portieri, Marco Mazzola, nella conferenza stampa pre partita tramite il canale ufficiale del club. “Affrontiamo una squadra ben allenata, con un buon allenatore e buoni giocatori, ma – ha aggiunto - se entreremo bene in campo riusciremo a portare a casa l’obiettivo. I peggiori nemici di noi stessi siamo solo noi. Mi aspetto un Città di S.Agata che giochi con coraggio, loro non verranno qui a chiudersi, ma faranno il loro gioco e ci troveranno pronti”.

Si punta al riscatto in casa biancoazzurra, anche per riprendersi quanto non si è riuscito a ottenere in trasferta. Tra Biancavilla e Acireale due buone prestazioni ma zero punti: “Giochiamo in casa e speriamo di portare a casa i tre punti, poi penseremo alle partire in trasferta, dove abbiamo dimostrato di aver giocato sempre per vincere e fare risultato, senza paura dell’avversario”, ha affermato il centrocampista Vittorio Favo, uno dei tanti volti nuovi della squadra che, domani, avrà per la prima volta il supporto del pubblico, anche se in numero limitato: “Sicuramente ci può aiutare e ci auguriamo che presto potrà venire qualche altro spettatore perché sono un sostengo importante. La spinta dei nostri tifosi ci dà un vantaggio”.

Non ci saranno, invece, i due juniores Dama e Biondo e sono assenze importanti: “Levano scelte al mister ma abbiamo bravi under, tutti pronti e chi giocherà farà una grande partita. Penso poco alle assenze, tutti sono all’altezza di giocare. Dobbiamo essere bravi a limitare gli errori, essere attenti e concentrati e – ha concluso Favo - imporre il nostro gioco e sfruttare le occasioni che avremo”.