Città di S.Agata, tanti in uscita. Si punta su Antonio Crucitti

Calafiore e Iraci sono già passati al Mazara, ma la rosa potrebbe perdere diversi elementi come Costa, D'Angelo ma anche il capitano Cicirello. In casa Acr Messina si guarda anche allo juniores Saverino
02.07.2020 20:04 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Antonio Crucitti
Antonio Crucitti

I trasferimenti del centrocampista Claudio Calafiore e dell’attaccante Benny Iraci, anticipati nei giorni scorsi, dal Città di S.Agata al Mazara, ambiziosa formazione di Eccellenza, sono solo le prime uscite ufficiali in casa biancoazzurra.
I due calciatori sono stati presentati proprio questo pomeriggio dal club trapanese, intenzionato ad allestire una squadra per il salto di categoria. Le loro partenze, però, potrebbero non essere le uniche e, anzi, il rischio è che la rosa che si è ben disimpegnata in Eccellenza venga smantellata e il club del presidente Ortoleva sia costretto a ricostruire quasi interamente la squadra per il torneo di serie D.

Tra le possibili uscite, infatti, ci sarebbero anche Peppe Costa, sul quale ci sarebbe il forte interessamento del Giarre, così come è molto distante da Sant’Agata il difensore Angelo D’Angelo, che non avrebbe trovato l’accordo per continuare l’avventura in biancoazzurro. Non è certa, e sarebbe una clamorosa partenza, neanche la permanenza del capitano Giorgio Cicirello, richiesto da tante società di Eccellenza pronte ad accoglierlo per disputare un campionato di vertice, ma anche da qualche club di quarta serie.

Situazione da monitorare, ma intanto la dirigenza è attenta anche al mercato in entrata. Sfumato il portiere Giuseppe Ingrassia che, per motivi di lavoro, ha preferito il Monreale in Eccellenza, resta calda la pista che porta a Francesco Saverino, classe 2001, già in biancoazzurro in passato e nell’ultima stagione in forza all’Acr Messina: sul giovane esterno non manca la concorreza, con diverse società di terza e quarta serie interessate. Trattative difficili e mercato che sembra in salita per il Città di S.Agata, che punta soprattutto a rinforzare l’attacco, uno dei reparti più delicati, con un giocatore di grosso calibro e che possa garantire almeno la doppia cifra.
L’ultima idea porterebbe ancora a guardare verso Messina, sempre in casa Acr: la società starebbe trattando il fantasista classe 1987 Antonio Crucitti che, in giallorosso, ha messo a segno 10 reti. Il Città di S.Agata ci sta lavorando e andrebbe così ad aggiungere qualità, esperienza e anche un buon numero di reti.