Tutti disponibili in casa Acr Messina alla vigilia del match casalingo contro il Cittanova, per la soddisfazione di mister Raffaele Novelli: “Abbiamo recuperato sia Addessi che Lavrendi e sono contento anche per Vacca, sempre più vicino alla migliore condizione. Non possiamo ancorarci sempre agli stessi interpreti, con la rosa abbondante a disposizione, ma l’importante è avere ben chiara la nostra idea di gioco per poi poterci adattare con successo alle diverse situazioni che ci presenterà ogni singola gara di questo campionato. Domani affronteremo un avversario complicato come tutte le squadre in questo girone, e, tra l’altro, contro di noi tutti danno il massimo, per cui dobbiamo continuare il nostro processo di crescita, percorrendo ogni giorno la strada che sappiamo di dover seguire. Per me, è fondamentale l’aspetto mentale, perché se funziona bene la testa, poi il cuore, le gambe e la tecnica vanno al ritmo giusto per vincere. “

Il Messina, dopo qualche passaggio a vuoto, ha dimostrato, contro il S. Agata, di avere ripreso ad avere il giusto atteggiamento: “Quello che voi chiamate passaggio a vuoto – precisa Novelli – per me è un processo di crescita, perché durante un campionato ci possono essere partite in cui si reagisce meno bene alle difficoltà. Noi cerchiamo sempre di esprimere il nostro gioco, poi, possono esserci dei problemi, ma esistono anche gli avversari.”

Il calendario propone un inizio di girone di ritorno abbastanza impegnativo con Cittanova in casa, Biancavilla fuori, Rotonda  al S. Filippo e poi gli scontri diretti con Acireale e Football Club, ma l’allenatore biancoscudato non ritiene che questo sia un passaggio fondamentale per il futuro della sua squadra: “Io non guardo a questo, penso partita dopo partita, non bisogna farci stancare mentalmente con tabelle, proiezioni, ma produrre quello che serve per ogni singolo impegno. Alla fine, se saremo stati bravi, raccoglieremo. La testa deve essere libera per le cose importanti e pratiche. Adesso abbiamo tre partite in una settimana, ma con l’intera rosa pronta, non avremo problemi dal punto di vista della tenuta. Inoltre, abbiamo anche una maggiore forza che viene dai nostri tifosi, vicini a noi in un momento così difficile come quello legato al Covid, attraverso gesti importanti come quello di ieri quando alcuni di loro hanno regalato a tutti noi un libro sulla storia di Messina. Credo che sia un segnale di attenzione meritevole del massimo rispetto, perché ritengo sia fondamentale per noi conoscere la storia del luogo in cui siamo adesso e condividere il senso di appartenenza. A loro dobbiamo dare le gioie legate ai risultati, ma anche quelle di avere una squadra capace di impegnarsi al massimo, fare gioco con intensità, cuore e gamba, che sente dentro qualcosa. Da parte mia e della squadra il ringraziamento a loro verrà attraverso quanto sapremo dare in campo”.

La gara di domani contro il Cittanova (inizio ore 14.30, diretta a pagamento sul profilo Facebook Acr) sarà diretta da Andrea Valentini di La Spezia, coadiuvato da Roberto Lobene di San Benedetto del Tronto e Dimitri Giorgio Ghio di Novi Ligure.

Novelli ha convocato 26 elementi:

Portieri: Caruso, Lai, Lima

Difensori: Bellopede, Boskovic, Cascione, Giofrè, Izzo, Lomasto, Mazzone, Polichetti, Sabatino

Centrocampisti: Aliperta, Cretella, Crisci, Cristiani, Lavrendi, Manganaro, Saindou, Vacca

Attaccanti: Addessi, Arcidiacono, Bollino, Foggia, Garofalo, Manfrellotti

Probabile formazione: Caruso; Cascione, Lomasto, Sabatino, Giofrè; Cretella, Aliperta, Cristiani; Bollino, Foggia, Arcidiacono.

Sezione: Acr Messina / Data: Sab 20 febbraio 2021 alle 18:53
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print