Terremoto in casa Football Club Messina. La sconfitta di mercoledì, maturata nel recupero contro l’Acireale, ha portato all’esonero di mister Rigoli e al conseguente ingaggio di Massimo Costantino, richiamato dopo il benservito della passata stagione. Una decisione a sorpresa, giunta dopo una brevissima riflessione, che ha lasciato di stucco lo stesso Rigoli e l’intero staff del tecnico di Raccuja. Il vice Leo Criaco, sfogatosi poi sui social, aveva parlato, al termine del match, di un “incidente di percorso”, lasciando intendere come il campionato fosse ancora apertissimo. La sconfitta contro l’Acireale, per quanto dolorosa, non compromette assolutamente l’obiettivo di vittoria del campionato, in quanto il Football Club, con due gare da recuperare, potrebbe ancora scavalcare la capolista Acr Messina.

Evidentemente, per motivi non molto chiari, la dirigenza ha deciso di chiudere con l’esperienza Rigoli, richiamando un allenatore che, nel campionato scorso, era stato sollevato dall’incarico. Costantino, quindi, si ritrova nuovamente alla guida della compagine di Rocco Arena, con la necessità di vincere sin da domenica prossima, nella complicata trasferta di San Luca.

La squadra di Ciccio Cozza, matricola del campionato di serie D, è attualmente settima con tre partite da recuperare. Un cliente estremamente ostico, mai sconfitto nell’impianto di casa, nel quale ha già costruito record difficilmente superabili. Nella stagione di Promozione 2018/19, infatti, il San Luca stravinse il campionato, realizzando l’incredibile somma di 134 reti. La compagine calabrese, sostenuta dal proprio pubblico, realizzò il record assoluto di marcature in una sola annata, frantumando il primato di 124 reti siglate dal Grande Torino. Quasi due terzi delle marcature sono state messe a segno proprio al Corrado Alvaro, impianto della cittadina del reggino. La fiducia, maturata nel corso di quella trionfale stagione, ebbe il merito di far volare i calciatori calabresi, che abbrancarono la prima posizione dell’Eccellenza, nella stagione successiva, prima dell’interruzione a causa del Covid.

Nessun precedente, negli anni passati, tra le due squadre, ognuna impegnata nei rispettivi campionati minori della propria regione. Una sfida inedita, fondamentale per numerosi motivi, a cominciare dalla classifica. Ai posteri il responso del campo.

SAN LUCA - LA SCHEDA

Anno di fondazione: 2017

Miglior risultato: 1° posto in serie Eccellenza (2019/20)

Posizione attuale: 7° posto con 24 punti

Andamento delle ultime cinque giornate: V-P-P-V-N

Miglior marcatore: Marchionna (3 reti)

Sezione: Avversarie / Data: Ven 19 febbraio 2021 alle 11:00
Autore: Marco Boncoddo / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print