La tripletta di Lodi, unitamente alla rete di Caballero, ha permesso al Football Club Messina di archiviare la pratica contro il Dattilo. La formazione trapanese, come già mostrato all’andata, ha messo seriamente in difficoltà i peloritani, che si sono visti rimontare, per ben due volte, il gol di vantaggio. La classe cristallina di Lodi, capace di trasformare un calcio di punizione e due penalty, ha evidenziato l’importanza delle individualità, in una categoria estremamente complicata. Le giocate dell'ex catanese, fondamentali nell'ottica del 4-2 finale, hanno strappato numerosi sorrisi nell'ambiente peloritano, confortato dal nuovo acquisto del presidente Arena. La strada, però, è ancora molto lunga: le altre formazioni di testa, dalla capolista Acr Messina al rigenerato Licata, non mostrano segni di cedimento, obbligando gli uomini di Costantino a mantenere un profilo estremamente alto.

La prossima gara, in programma domenica prossima, vedrà il Football Club Messina impegnato sul campo del Troina, reduce da due sconfitte consecutive. La gara, però, non si preannuncia facile, vista la fame di punti della formazione ennese, dodicesima in classifica con una sola lunghezza di vantaggio sulla zona play-out.

Esistono due precedenti tra le compagini, entrambe giocati nel 2019. Il 10 febbraio, nel girone di ritorno del campionato di serie D 2018/19, il Città di Messina riuscì a strappare un importante pareggio, in virtù di una gara con pochissime emozioni, terminata sul risultato di 0-0. Sette mesi più tardi, dopo un’imponente operazione di restyling societario, il Football Club Messina si impose con un pesante 0-3, “conquistato” grazie alle reti di Bevis, Carbonaro e Marchetti. La gara giocata al Proto di Troina, ironia della sorte, fu la prima con Ernesto Gabriele in panchina che, qualche giorno prima, aveva sostituito Massimo Costantino, "nuovo" allenatore della società di Rocco Arena dopo l'esonero di Rigoli.

Una gara complicata, sotto molti aspetti, che il Football Club deve assolutamente vincere, per non perdere contatto dalla vetta, in attesa dei due recuperi che mancano ancora all’appello.

TROINA - LA SCHEDA

Anno di fondazione: 1968

Miglior risultato: 1° in serie D, perde lo spareggio-promozione con la Vibonese (2017/18)

Posizione attuale: 12° posto con 19 punti

Andamento delle ultime giornate: P-P-V-P-V

Miglior marcatore: Ficarrotta (4 reti)

Sezione: Avversarie / Data: Ven 26 febbraio 2021 alle 11:00
Autore: Marco Boncoddo / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print