Dopo l’impresa di San Luca l’Fc Messina cerca continuità nel turno infrasettimanale e al “Franco Scoglio”, ospita l’ostico Dattilo. Mosse a sorpresa per mister Costantino che recupera Domenico Marchetti in difesa, in coppia con Da Silva invece di Fissore, mentre a centrocampo conferma per Lodi e ritorno in campo per Coria (fuori Arena), che nel 4-3-1-2 agisce dietro le due punte Carbonaro e Caballero.
Gli ospiti si schierano con il 4-3-3 con Nigro e Pagliarulo al centro della difesa e tridente offensivo con Terranova, Manfrè e Bonfiglio.

Primo tempo: Al 3' la prima occasione del match per l'Fc Messina. Punizione di Lodi dai 20 metri, la palla supera la barriera ma finisce sul fondo. Al 7' ancora un'altra chance per i locali: cross di Aita da destra e colpo di testa di Caballero che Giappone alza sulla traversa e concede il primo angolo. Al 12' Giappone si supera ancora volando sul destro a giro di Carbonaro che non ci pensa due volte e calcia al volo una palla contesa al limite. Al 15' Coria allarga per Carbonaro a destro, cross in mezzo ma Palma e Caballero si ostacolano e la sfera è facile per il portiere. Al 21' altra punizione di Lodi verso il secondo palo ma Palma non arriva per un soffio e guadagna solo un corner. Occasioni solo per l'Fc Messina: punizione da sinistra di Lodi, palla in mezzo che, deviata, arriva sul secondo palo a Marchetti che conclude ma ancora Giappone respinge, poi Coria non riesce a ribadire in rete chiuso dalla difesa. E' sempre l'Fc a fare la partita e gestire il possesso: al 34' Coria, Lodi e Carbonaro girano palla, poi Ricossa tenta il tiro dalla distanza ma si perde a lato. Al 37' altra punizione di Lodi da destra, tocca di testa Garetto, Giappone non è preciso ma Galfano salva sulla linea. Un minuto dopo lo stesso Galfano si propone in avanti, entra in area da sinistra e da posizione defilata conclude in porta ma Marone respinge. E' la prima vera opportunità per gli ospiti. Al 42' il meritato vantaggio dell'Fc Messina arriva con una bella e precisa punizione dai 25 metri dello specialista Lodi, che firma l'1-0 e il suo primo gol in giallorosso. Al 45' il Dattilo pareggia: punizione di Calafiore da sinistra, tocca di testa Benivegna, la palla tocca a terra e mette fuori causa Marone insaccandosi sotto la traversa. Al 47' Fc di nuovo in attacco: Carbonaro scambia con Coria, poi in profondità per Palma che conclude ma viene chiuso. Palla di nuovo verso Carbonaro bravo a guadagnare un rigore, anche se molto dubbio, su Pagliarulo. Dal dischetto va Lodi che con il cucchiaio batte Giappone. E' il 2-1 che chiude il primo tempo. 

Secondo tempo: La ripresa comincia con un cambio per il Dattilo: fuori Lupo, dentro Pace. Ottimo avvio degli ospiti, subito in pressione in avanti e al 4' Calafiore ci prova da fuori e colpisce la traversa sfiorando il pari. Un minuto dopo ancora il Dattilo: cross da sinistra di Galfano e girata di prima intenzione di Manfrè che finisce alta. All'8' punizione di Calafiore che colpisce la barriera ma l'arbitro ravvisa un tocco di mano di Garetto, ammonizione e rigore: anche questo molto dubbio. Terranova dal dischetto firma il pari, anche se Marone aveva intuito l'angolo. AL 14' finisce la partita di Coria ed entra Arena, ma il modulo non cambia e il neo entrato va a fare il trequartista. Al 16' si rivede l'Fc Messina: traversone di Ricossa, sinistro al volo di Caballero ma Giappone devia in angolo con un'altra bella parata. Dall'angolo, colpo di testa di Marchetti ma Calafiore allontana sulla linea. Al 21' altro rigore, ancora dubbio per l'Fc Messina. Carbonaro entra in area, sbatte su Nigro e l'arbitro punisce il fallo. C'è sempre Lodi dal dischetto, 3-2 e tripletta. Passano due minuti e i giallorossi allungano: punizione da sinistra di Lodi, colpo di testa perfetto di Caballero che manda la sfera all'angolino ed è poker dei locali. Gol e sostituzione per l'attaccante argentino, che lascia il campo a Piccioni. Il Dattilo invece sostituisce Terranova con Iraci. Al 31' ottimo Piccioni sul fondo, palla in mezzo per Carbonaro che in piena area allarga per Palma ma viene anticipato dal difensore che mette in angolo. Al 39' cross da sinistra di Galfano che diventa un tiro in porta, Marone deve indietreggiare per evitare il gol e smanaccia. Al 43' finisce la partita di Lodi, autore di una tripletta e un assist, che lascia il posto a Fissore, con l'Fc che passa a cinque in difesa. Sono 4 i minuti di recupero e al 46' ancora Piccioni (è entrato benissimo in partita) serve Carbonaro per il destro al volo che finisce alto. Nei minuti finale l'Fc Messina gestisce con tranquillità e conquista la seconda vittoria consecutiva dal ritorno in panchina di mister Costantino. Giallorossi che si confermano secondi grazie alla tripletta di Lodi e all'assist per il poker di Caballero. Un buon Dattilo, però, ha impensierito, soprattutto in avvio di ripresa, gli avversari.

FC MESSINA-DATTILO 4-2
Marcatori: 42' Lodi, 45' Benivegna (D), 47' pt (rig.) Lodi, 9' st (rig.) Terranova (D), 22' st (rig.) Lodi, 24' st Caballero

Fc Messina: Marone, Da Silva, Marchetti D., Carbonaro, Palma (35' st Giuffrida), Coria (14' st Arena), Lodi (43' st Fissore), Caballero (25' st Piccioni), Ricossa, Garetto (17' st Marchetti A.), Aita. A disp.: Monti, Casella, Panebianco, Cangemi. All.: Costantino
Dattilo: Giappone, Benivegna (29' st  Di Giuseppe), Nigro, Pagliarulo, Di Giorgio (35' st Cicala), Lupo (1' st Pace), Galfano, Calafiore, Terranova (25' st Iraci), Manfrè, Bonfiglio (38' st Said). A disp.: Grimaudo, Fragapane, Doda, Castiglione. All.: Chianetta
Arbitro: Sicurello di Seregno
Assistenti: Spataro di Rossano e Bartoluccio di Vibo Valentia
Ammoniti: Da Silva (Fc), Lupo (D), Garetto (Fc)

Sezione: Fc Messina / Data: Mer 24 febbraio 2021 alle 14:35
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print