Organigramma, ritiro e mercato: l'Fc Messina definisce il futuro

Manca solo l'annuncio per l'ingaggio del difensore Barnofsky, poi toccherà alle conferme degli under Guzman e Benoit. Salutano Melillo e Alessandro Marchetti. Nel weekend tutta la dirigenza sarà a Messina per programmare anche il ritiro di Fiuggi
02.07.2020 08:10 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Arena e Santoro
Arena e Santoro

Si attende solo l'annuncio ufficiale per l'ingaggio di Max Barnofsky in casa di un Football Club Messina che vedrà salire a 12 il numero dei calciatori già consapevoli di far parte della rosa giallorossa in vista della stagione 2020/21. Lo statuario difensore tedesco è reduce da due annate poco positive con Carpi e Gozzano, rimediando altrettante retrocessioni e scendendo in campo in appena 7 occasioni, tutte nell’ultima stagione con i piemontesi prima di arrendersi a un infortunio. Comporrà un solido reparto arretrato con gli altri over Domenico Marchetti, Fissore e Quitadamo.

Sul fronte under, dopo la conferma dell’argentino Ivan Gnicewicz, rimarranno in giallorosso anche i centrocampisti classe 2002 Joaquin Guzman Rocchetti e Gille Thomas Benoit, giunti in riva allo Stretto lo scorso febbraio proprio insieme al terzino 2001, prospetto su cui la dirigenza del Football Club scommette a occhi chiusi. Con questi tre under dovrebbe completarsi il quadro dei confermati. Alessandro Marchetti appare adesso molto distante dal rinnovo (il Licata spinge per il centrocampista livornese), mentre è certo l’addio di Melillo che potrebbe accasarsi all’Acireale dove ritroverebbe l’amico fraterno Ott Vale e il mister Pagana con cui ha diviso l’esperienza di Troina.

Gli annunci di inizio settimana delle promozione di Sorrenti e dei rinnovi di Alessandro e Micari, infine, definiscono ancor di più la composizione dell’organigramma che sarà annunciato ufficialmente la prossima settimana nel corso di una conferenza stampa. Nel weekend, infatti, l’intera dirigenza giallorossa, con il presidente Arena in testa, sarà a Messina per definire le ultime mosse da attuare e programmare il ritiro che dovrebbe svolgersi a Fiuggi ad agosto.