Recupero della 13^ giornata al “Franco Scoglio”. In campo l’Fc Messina e il Licata: giallorossi terzi con 38 punti e in serie utile da quattro turni, mentre i gialloblù sono scivolati al sesto posto a quota 31 dopo le ultime due sconfitte consecutive.

Si presentano così le due squadre, decise a far punti per i rispettivi obiettivi. I locali (con un’altra gara da recuperare e attesi poi dalla stracittadina) vogliono avvicinarsi alla vetta, ora distante 5 punti, mentre gli ospiti cercano il successo per riscattare le ultime uscite e inserirsi nuovamente in zona play-out.
Out Palma nell’Fc Messina con diverse novità. 4-3-1-2 per mister Costantino: Marone tra i pali, Casella, Marchetti, Da Silva e Aita in difesa, Garetto, Lodi e Giuffrida a centrocampo, con il ritorno di Coria alle spalle di un attacco rivoluzionato con Carbonaro e Piccioni rientrati dalla squalifica e subito titolari.
Gli ospiti si schierano con il 4-4-1-1. Moschella tra i pali, Brunetti, Maltese, Cappello e Mazzamuto in difesa, Indelicato, Candiano, Treppiedi e Izcon in mezzo con Civilleri a supporto di Cannavò. Solo panchina per i nuovi arrivati Orlando e Souare, mentre non c'è mister Campanella.

Primo tempo: Arriva al 7' la prima chance del match: punizione dai 25 metri di Lodi, ma la sfera non scende abbastanza e finisce alta sulla traversa. Un minuto dopo ottima iniziativa di Piccioni che serve in area Carbonaro, ha la possibilità di concludere ma preferisce il passaggio a Garetto, fuori misura e l'azione sfuma. Al 14' Lodi verticalizza per Carbonaro, si accentra da sinistra e conclude con un destro a giro che finisce di poco a lato. Fc vicino al vantaggio, ma il Licata c'è e lotta. Al 19' infortunio per il portiere Moschella e il Licata, in virtù del regolamento under, è costretto a un doppio cambio: dentro il portiere Di Carlo e Greco, unico 2002 in panchina, al posto proprio di Moschella e Izco. AL 25' si mette subito in mostra Di Carlo che esce sull'out di destra sui piedi di Carbonaro, poi l'Fc recupera palla e lo stesso Carbonaro prova a scavalcare il portiere che, rientrando, riesce a deviare con le mani. Al 27' i giallorosso insistono ancora: Carbonaro allarga per Coria, cross in mezzo per Piccioni che controlla e tira ma il difensore alza in angolo. Sul successiva corner colpo di testa di Garetto ma Maltese è provvidenziale e alza in angolo a pochi passi dalla linea. Al 35' grande occasione di Civilleri che scappa a destra, entra in area e conclude, ma Marone respinge a terra. Il Licata cresce e, soprattutto sulla fascia destra, spinge con maggiore insistenza e prova a creare qualche pericolo ai giallorossi. Al 40' cross da sinistra di Casella, sul secondo palo arriva Carbonaro, destro al volo ma Di Carlo è miracoloso e riesce a evitare un gol praticamente fatto. Si giocherà fino al 50': sono 5 i minuti di recupero. Al 48' punizione lunga di Lodi, contro cross di Marchetti, la difesa libera ma arriva Giuffrida al limite, stop e tiro abbondantemente alto. Al 49' fallo di Treppiedi su Coria e secondo giallo per il centrocampista ospite: Licata in dieci. Sulla punizione di Lodi, sulla barriera e il tiro alto di Casella, finisce il primo tempo. Fc Messina sicuramente più pericoloso ma il Licata, nonostante diversi problemi tra infortunio ed espulsione finale, regge bene e non rinuncia a giocare.

Secondo tempo: Si inizia con un cambio per l'Fc Messina: fuori Da Silva per Fissore. Dopo meno di un minuto subito un episodio chiave. Lancio di Lodi, spizza Piccioni e Brunetti controlla male e colpisce con il bracco. E' rigore e dal dischetto va il solito Lodi che non sbaglia e porta in vantagigo i giallorossi. Al 5' punizione di Lodi e colpo di testa di Garetto che manda però a lato. Il Licata ha subito il colpo e al 9' l'Fc Messina raddoppia: Coria ruba palla a Candiano e si invola verso la porta, sinistro dal limite e Di Carlo battuto. Al 16' Casella al limite per Coria, stop e sinistro deviato in angolo. Un minuto dopo Carbonaro riceva da Giuffrida e tenta il tiro dalla distanza, debole e facile parata per Di Carlo. Angolo al 19', scambio Carbonaro-Lodi, cross e colpo di testa da due passi di Coria, ma Di Carlo è miracoloso e devia. L'Fc non si ferma, insiste e un minuto dopo concretizza il 3-0 con un cross da sinistra di Coria e colpo di testa di Fissore, indisturbato sul secondo palo. Al 25' Fc vicino al poker: angolo di Lodi, la difesa non riesce a spazzare, Piccioni controlla in piena area, si gira e conclude ma Di Carlo vola e alza in angolo. Al 30' si vede il Licata: errore di Lodi, palla conquistata da Cannavò e tiro dai 20 metri ma Marone è pronto e respinge. Al 33' Bianco per Arena, appoggio al limite per Coria, sinistro debole e Di Carlo blocca. Al 42' Caballero per Alessandro Marchetti che tenta il destro dalla distanza, ma non inquadra la porta. Un minuto dopo Civilleri, sicuramente il migliore dei suoi, prova il destro da lontano ma senza pretese e finisce sul fondo. Gara virtualmente chiusa e sono 2 i minuti di recupero. Al 47' l'ultima occasione con un doppio scambio Lodi-Caballero, l'argentino calcia in piena area ma Di Carlo chiude in uscita. Non succede più nulla e il risultato premia l'Fc Messina che supera 3-0 un Licata che resiste un tempo e incassa la terza sconfitta consecutiva. I giallorossi allungano la serie positiva e si portano a -2 dalla vetta, in vista della stracittadina con l'Acr Messina e con una gara in meno.

FC MESSINA-LICATA 3-0
Marcatori: 2' st (rig.) Lodi, 9' st Coria, 20' st Fissore

Fc Messina: Marone, Da Silva (1' st Fissore), Giuffrida, Marchetti D., Carbonaro (27' st Caballero), Coria (35' st Marchetti A.), Casella, Lodi, Piccioni (27' st Arena), Garetto (23' st Bianco), Aita. A disp.: Monti, Bevis, Agnelli, Ricossa. All.: Costantino
Licata: Moschella (22' Di Carlo), Mazzamuto, Brunetti (12' st Iezzi), Candiano (28' st Souare), Maltese, Cappello, Indelicato, Civilleri, Cannavò, Treppiedi, Izco (22' Greco). A disp.: Caronia, De Luca, Orlando, Dama, Catalano. All.: Campanella (assente)
Arbitro: Bonacina di Bergamo
Assistenti: Taverna e Gervasoni di Bergamo
Ammoniti: Treppiedi (L), Da Silva (Fc), Garetto (Fc)
Espulsi: 49' pt Treppiedi (L - doppia ammonizione)
Recupero: 5' e 2'

Sezione: Fc Messina / Data: Dom 14 marzo 2021 alle 14:32
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print