Crisci infrange il record Santa Maria. San Luca cooperativa del gol

Numeri e curiosità dell'undicesima giornata del girone I: L'Fc interrompe la striscia dei gol in casa dopo quattordici mesi, Gelbison formato playoff
11.01.2021 08:29 di Gregorio Parisi Twitter:    Vedi letture
Antonio Pelle (San Luca)
Antonio Pelle (San Luca)

L'undicesima giornata del girone I di Serie D vede la conferma del Messina in testa al torneo con il pareggio agguantato nel finale in casa del Santa Maria Cilento del capocannoniere Maggio (nona rete in campionato). Risultato assolutamente da tenere stretto per i biancoscudati dato che al Carrano i campani non solo avevano fatto dieci punti su dodici disponibili (tre vittorie e un pari contro il Football Club), ma non avevano mai subito gol; tolto l'inopinato ko alla gara d'esordio, il 3-2 subito sul campo della Gelbison, gli uomini di Esposito avevano incassato solo tre reti in campionato, tutte in trasferta eccezion fatta, come detto, per quella di Clemente Crisci. Il classe 2002 è il settimo biancoscudato ad andare a segno in stagione (primo tra gli under) e diventa il secondo più giovane ad avere segnato in campionato (unico 2002 a parte Marco Riconosciuto del Rende, di due settimane più giovane, a segno un mese fa contro il Paternò).

Si conferma il principale tratto negativo del Football Club Messina, ancora migliore difesa del campionato nonostante il ko con il Rotonda (5 gol subiti, uno in meno proprio del Santa Maria), ma molto in difficoltà in situazione di svantaggio. Dal cambio di denominazione i giallorossi sono andati in svantaggio tredici volte (dodici in campionato, una in Coppa), raccogliendo due vittorie, due pareggi e ben nove sconfitte; in questo campionato è successo due volte nelle prime due giornate con mister Gabriele (vittoria all'esordio con il San Luca e successivo ko con il Dattilo) e due con Rigoli in panchina, curiosamente entrambe al Fresina: la prima, in trasferta, contro la squadra allora allenata da Ferrara (con il gol di Agnelli a pareggiare il rigore di Cicirello) e la seconda, formalmente in casa, proprio in questo turno contro il Rotonda. Resta spuntato il reparto avanzato per la terza volta in stagione, la prima in casa; per trovare un altro match senza reti segnate tra le mura amiche bisogna tornare a quattordici mesi fa e allo 0-2 del Castrovillari firmato La Ragione-Gagliardi.

Aggancia la zona playoff la Gelbison, squadra che sta vivendo un ottimo periodo di forma e che ha messo insieme dodici punti nelle sei gare che ha disputato dalla ripresa del torneo, compreso il recupero del Franco Scoglio con l'Acr. Nella classifica virtuale post interruzione, esclusi quindi i recuperi, la squadra di Vallo della Lucania si trova al secondo posto con 11 punti, due in meno della squadra di Novelli che guida questa graduatoria. Il successo esterno della Cittanovese sul campo del Roccella vale il primo posto nella classifica esterna per la compagine adesso allenata da mister Nocera con nove punti, come il Messina, in sei partite. Il gol di Pelle, infine, non solo rovina l'esordio di Mimmo Giampà sulla panchina del Sant'Agata, ma regala al suo San Luca il primato nella classifica delle cooperative del gol: con il classe 2000 sono ben dieci, infatti, i calciatori andati a segno nell'attuale seconda forza del torneo.

San Luca vs Città di Sant'Agata [SERIE D - GIORNATA 11]

🥊 XI Giornata #SerieD #GirI Statistiche, Tabellino, Cronistoria https://www.wesport.it/partita/san-luca-vs-citta-di-santagata/ Video in Full HD https://www.youtube.com/watch?v=BYCDv8tVenA ❤️ ASD San Luca 1961 2⃣ 🆚 ❤️ Città Di Sant'Agata 1⃣ Marcatori: 33' Bruzzaniti, 87' rig. Pelle, 93' rig. Cicirello WeSport.it #WeSportIT #SerieD #CampionatoDItalia

Pubblicato da WeSport.it su Domenica 10 gennaio 2021