Il turno infrasettimanale conferma ancora le due messinesi al vertice della classifica del girone I, ma vincono anche le inseguitrici e restano così cinque squadre in sei punti.

Comanda sempre l’Acr Messina con 37 punti, grazie alla rimonta del “Raiti”: il Biancavilla mette i brividi con Khoris, ma i giallorossi pareggiano con Addessi e fissano l’1-2 con Cretella. Resta in scia, a -3, l’Fc Messina che supera 4-2 il Dattilo in un match segnato dai calci piazzati, dai rigori dubbi e dalla tripletta di Ciccio Lodi. Proprio il centrocampista apre le marcature su punizione, poi Benivegna pareggia, ma ancora Lodi con il cucchiaio trasforma il primo penalty; nella ripresa gli ospiti pareggiano con Terranova dal dischetto, ma il centrocampista ex Catania, prima, trasforma un altro rigore e poi serve un assist per il colpo di testa di Caballero.

Terzo posto per la Gelbison che, con il solito Gagliardi, va in vantaggio sul San Luca, bravo a reagire con Bruzzaniti, ma nella seconda frazione Sparacello è decisivo e sigla il 2-1. Nonostante i problemi societari e senza mister Pagana in panchina, l’Acireale regola 3-0 il Troina, al terzo ko consecutivo: match in controllo già nel primo tempo con le reti di Souare e Rizzo (rigore) e, nella ripresa, Buffa chiude i conti.
Continua il buon momento del Licata, imbattuto da cinque turni: i gialloblù passano 2-1 in casa del Roccella con una rete per tempo. Sblocca Cannavò, raddoppia Civilleri, al secondo centro consecutivo, mentre i calabresi accorciano con Samake. Con la squadra di Campanella si chiude la zona play-off, anche per il Santa Maria si stacca a -6 dopo il pari senza reti sul campo del Rotonda.

In coda, invece, spicca il blitz del Paternò, che sbanca Castrovillari con il rigore di De Marco, tirandosi fuori dalla zona play-out, mentre la Cittanovese non riesce ad avere la meglio nel derby con il Rende. I giallorossi chiudono il vantaggio la prima frazione con il gol di Dorato, poi gli ospiti pareggiano con Ferraro, ma Crucitti riporta avanti i suoi, prima del definitivo 2-2 di Palermo. Stesso risultato anche per il Città di S.Agata, che torna a casa con tanti rimpianti dopo aver sfiorato il colpo nello scontro salvezza con il Marina di Ragusa. La squadra di mister Giampà trova il vantaggio con Cicirello, nella ripresa raddoppia con il rigore di Tripicchio, ma i locali riescono a strappare un punto con Giuliano e Mannoni che, dal dischetto, evita il ko.

Risultati 19^ giornata
Biancavilla-Acr Messina 1-2
Cittanovese-Rende 2-2
Castrovillari-Paternò 0-1
Acireale-Troina 3-0
Fc Messina-Dattilo 4-2
Gelbison-San Luca 2-1
Marina di Ragusa-Città di Sant’Agata 2-2
Roccella-Licata 1-2
Rotonda-Santa Maria Cilento 0-0

Sezione: Serie D / Data: Mer 24 febbraio 2021 alle 19:13
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print