Tris di nomi per il Città di S.Agata: si lavoro a un grande ritorno

Salvatore Scoppetta per la difesa, Maiko Candiano per il centrocampo, entrambi ex Marsala, ma soprattutto il club biancoazzurro punta sul forte attaccante Salvatore Mincica, in forza ai pugliesi del Casarano
01.07.2020 10:14 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Salvatore Mincica
Salvatore Mincica

Si lavora a pieno ritmo in casa Città di S.Agata che, sia a livello societario sia a livello di squadra, è in costante movimento trascinato dall’entusiasmo regalato dall’approdo, per la prima volta nella storia del club, in Serie D.
Ieri anche la Lega Nazionale Dilettanti ha ratificato quello che, ormai da giorni, era un verdetto già scritto: la promozione in quarta serie. E per affrontare la nuova avventura la dirigenza non sta perdendo tempo. L’arrivo del mese di luglio ha sancito il via ufficiale alla stagione 2020/2021 e così anche alla programmazione delle varie società.

Sono diverse le trattative, i contatti o le indiscrezioni che coinvolgono la matricola biancoazzurra del presidente Antonio Ortoleva che, con il ds Ettore Mieli, è già particolarmente attiva. In attesa di risolvere la questione Iraci, richiesto dal Mazara, il Città di S.Agata si guarda intorno per individuare i giusti profili da inserire nella rosa di mister Pasquale Ferrara.
Il colpo principale riguarderebbe il reparto offensivo e si tratterebbe di un clamoroso ritorno. La società santagatese avrebbe avviato i contatti con l’attaccante Salvatore Mincica che, già negli anni scorsi, si è fatto apprezzare in maglia biancoazzurra. La dirigenza punta molto sul forte attaccante classe 1992 che, dopo aver lasciato Sant’Agata, si è trasferito al Casarano vincendo subito il campionato di Eccellenza. Il Città di S.Agata spera di riportarlo in Sicilia, ma si preannuncia una trattativa molto complessa e sembra difficile strapparlo alla società pugliese.
Mincica è una pista importante, ma il club pensa anche agli altri reparti. Per la difesa il nome nuovo è quello di Salvatore Scoppetta, classe 1986, che nell’ultima stagione ha disputato la serie D tra Biancavilla e Marsala, ma sul giocatore ci sarebbe l’interesse anche di altre formazioni. In casa trapanese, inoltre, si guarda anche a un altro elemento: la società vorrebbe puntare anche sul centrocampista Maiko Candiano, classe 1992 e grande esperienza in quarta serie, disputata con Marsala, Folgore Caratese, Sicula Leonzio e Gela.