La salvezza matematica del Biancavilla è stata certificata mercoledì, quando il Dattilo ha superato il Marina di Ragusa che, penultimo, non potrà più raggiungere i gialloblù. Un traguardo accolto ovviamente con grande entusiasmo dalla società etnea e, tramite i canali social, ha parlato il direttore generale Alessandro Santagati: “Stiamo festeggiando questo obiettivo che si era proposto la società ed è arrivato con tranquillità cinque giornate dal termine. Io sono dirigente, tifoso e abito a Biancavilla, è la mia città e se oggi Biancavilla si trova qui lo dobbiamo al presidente Giuseppe Furnari perché ha preso questa società quasi fallita, senza giocatori e tanti debiti. Lo devo ringraziare, è sempre stato una persona seria”.

Obiettivo raggiunto ma la squadra continua ad allenarsi per le ultime giornate e, domenica, scenderà in campo per il recupero in casa del Roccella: “Speriamo di toglierci altre soddisfazioni in queste partite e poi ci concentreremo sul futuro”, ha aggiungo il dg, che ha concluso con un messaggio: “Grazie alla città e ai tifosi che, pur non presenti allo stadio, ci hanno sempre seguito. Ringrazio i giocatori, che hanno fatto un buon lavoro, il mister, lo staff e la dirigenza, perché Biancavilla è un famiglia e spero che continui ancora per molto a divertirsi”.

Sezione: Avversarie / Data: Ven 28 maggio 2021 alle 12:02
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print