Eccellenza: risultati, classifica e marcatori della 10^ giornata

Sant'Agata corsaro a Ragusa e a -1 dalla vetta condivisa da iblei e Rosolini. Cocuzza fa volare il Paternò, tonfo interno del Milazzo col Palazzolo. Atletico Catania ko che lascia il campo al 35'
17.11.2019 18:37 di Gregorio Parisi Twitter:    Vedi letture
Il momentaneo 1-1 del Ragusa
Il momentaneo 1-1 del Ragusa

È un girone B di Eccellenza bellissimo e aperto a tutte le province rappresentate nel campionato: dopo la decima giornata, infatti, comandano il gruppo Ragusa e Città di Rosolini a quota 25, con Paternò e Sant'Agata a inseguire a quota 24. E la vittoria che rimette tutto in discussione è proprio dei ragazzi di mister Ferrara, che in terra iblea superano 1-3 l'ex battistrada solitaria: Calafiore, Iraci e Cicirello in poco più di mezz'ora calano il tris con il Ragusa che aveva pareggiato per qualche minuto grazie a Palermo. Ringrazia e aggancia il primo posto il Città di Rosolini, che con una rimonta d'autorità batte tra le mura amiche 2-1 il Carlentini: al vantaggio ospite di Saccullo rispondono Aldarete e Ricca.

Attaccato al treno di vetta, come detto, c'è anche il Paternò: i rossazzurri battono 1-0 il Giarre con il gol di Cocuzza e staccano proprio i gialloblù, che restano però al quinto posto dato lo 0-0 interno del Santa Croce contro l'Acicatena. Occhio, però, al ritorno del Palazzolo che al Salmeri inanella il quarto successo consecutivo stendendo 1-5 un Ssd Milazzo troppo brutto per essere vero: i gialloverdi passano subito con Fichera, Recupero trova un pari solo momentaneo perché prima dell'intervallo Sprovieri riporta avanti i siracusani, con Diallo (doppietta) e Camara a rendere il passivo pesantissimo nella ripresa.

Nelle zone basse, fa sicuramente rumore il 7-0 dello Sporting Pedara sull'Atletico Catania: a fare notizia non sono i gol di D'Emanuele (tripletta), Leonardi (doppietta), Inserra e Caruso, ma l'abbandono al 35' del primo tempo della compagine atletista, ancora alle prese con i soliti, e mai davvero risolti, problemi societari di ogni anno. I tre punti del Pedara segnano il sorpasso sull'Enna, fermato sul pari interno dal Real Siracusa (alla rete locale di Baglione risponde in pieno recupero Melluzzo per gli aretusei), mentre il Città di Scordia/Gela resta fermo a un solo punto dopo la sconfitta nell'anticipo sul campo del Mascalucia San Pio X: il 2-1 è deciso da Belluso e dal rigore di Randis, con la rete ospite di Scerra utile solo per le statistiche.

La 10^ giornata
Mascalucia San Pio X-Città di Scordia 2-1        
Città di Rosolini-Carlentini 2-1
Enna-Real Siracusa Belvedere 1-1    
Paternò-Giarre 1-0
Ragusa-Città di S.Agata 1-3
Santa Croce-Acicatena 0-0     
Sporting Pedara-Atletico Catania 75-0 (ospiti lasciano il campo al 35')
Ssd Milazzo-Palazzolo 1-5

CLASSIFICA: Ragusa, Città di Rosolini 25; Paternò, Città di S.Agata 24; Giarre 21; Santa Croce 20; Palazzolo 17; Mascalucia San Pio X 15; Carlentini, Ssd Milazzo, Real Siracusa° 11; Sporting Pedara 7; Acicatena, Enna 5; Atletico Catania, Città di Scordia° 1

°un punto di penalizzazione