Tutti a disposizione ad eccezione dei giovani Capilli e Saya. Così si presenta l’Igea che, dopo il turno di riposo infrasettimanale, tornerà domani in campo per l’11^ giornata del girone B.
I giallorossi saranno ancora impegnati al “D’Alcontres-Barone” per la terza volta consecutiva. Dopo la ripresa, infatti, la squadra di mister Furnari ha giocato sempre tra le mura amiche in virtù die turni di riposo in coincidenza delle trasferte sui campi di Santa Croce e Real Siracusa, annullate dopo la rinuncia delle due società.

È mancata un po' di continuità ma la squadra ha evitato anche due viaggi, potendosi concentrare sui due match interni contro Palazzolo (2-0) e Catania San Pio X (4-0) che hanno senza dubbio confermato il valore dell’Igea, di un organico rinforzato nelle due fasi: in difesa l’esperienza di Dall’Oglio è un valore aggiunto per guidare un reparto che, nelle prime due sfide, ha mantenuto la porta inviolata, mentre in avanti Isgrò ha lasciato subito il segno, così come Carrello, mentre Biondo ha ritrovato continuità anche in fase realizzativa, con tre centri in due gare.

Tutti elementi importanti, ma non gli unici e ai quali si aggiunge un centrocampo di grande spessore per la categoria, che saranno utili nelle prossime sfide, a cominciare da quella di domani. Sarà un test sicuramente più impegnativo rispetto alle precedenti uscite, perché a Barcellona arriverà l’Aci Sant’Antonio dell’ex Gatto e del capocannoniere del girone, Giannaula: "Sappiamo che è una squadra forte, costruita per vincere, ma con umiltà andremo lì a giocare a calcio ed esprimere al meglio il nostro gioco", ha commentato l'attaccante biancoazzurro.

Una matricola ben organizzata e ambiziosa che, come l’Igea, ha riposato già due volte ma ha ottenuto due pareggi nelle due gare disputate contro Jonica e Carlentini. Gli etnei, comunque, si trovano al sesto posto, in piena zona utile per l’accesso alla Pool A e con un ritardo di appena tre lunghezze (12 punti) dai barcellonesi. Un antipasto di quello che potrebbe attendere i giallorossi nella seconda fase, contro un avversario sicuramente più competitivo.

I convocati:
Lo Monaco, Alleruzzo, La Rosa, Giordano, Cassaro, Sciotto, Tricamo, Dall'Oglio, Trimboli, Crifò, Conti, Giunta, Mondello, Micale, Assenzio, Ferraù, Cangemi, Cardia, Bucolo, Paradiso, Biondo, Maggio, Isgrò, De Gaetano, Serio, Carrello.

Sezione: Eccellenza / Data: Sab 01 maggio 2021 alle 13:06
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print