Un poker servito sul tavolo delle pretendenti al salto di categoria. L'Igea 1946 archivia la pratica Catania San Pio X (4-0) già nel primo tempo, rompendo gli equilibri dopo meno di due minuti: punizione dal limite di Assenzio che non lascia scampo a Romano e spezza subito l’equilibrio. Gli ospiti subiscono il colpo e rischiano poco dopo anche sul tiro di Carrello che sfiora il raddoppio. La reazione, però, arriva con un gol annullato per mani di Furnò e, soprattutto, con una grandissima occasione di Valenti, ma il suo diagonale esce a fil di palo. Sono il segnale di una possibile riscossa, ma l’Igea riprende in mano la partita e, prima dell’intervallo, colpisce due volte. Al 43’ deviazione sotto misura di Biondo, che sfrutta al meglio l’assist di Carello, e al 47’ ancora Carello lancia Biondo, che entra in area, dribbla il portiere e insacca a porta vuota, nonostante il tentativo in extremis di Sgarlata. Nella ripresa passa poco meno di un quarto d’ora e i giallorossi chiudono la gara: questa volta è Biondo a servire Carello al limite, che controlla e batte Romano con un potente destro. È il 4-0 che sancisce la vittoria della squadra di mister Furnari e c’è solo il tempo per due occasioni di Simone Giuffrida e Ranno, per gli ospiti, che non sortiscono effetti.

L’Igea si conferma così al terzo posto con 15 punti, -2 dal Siracusa (una gara in meno) e sempre -6 dal Giarre. Assenzio e compagni, che nell’infrasettimanale di mercoledì osserveranno un turno di riposto (contro Real Siracusa Belvedere), torneranno in campo domenica 2 maggio, sempre al “D’Alcontres-Barone” contro l’Aci Sant’Antonio. Il Catania San Pio resta a quota 3 e giocherà le prossime gare contro il Ragusa in casa e la Virtus Ispica in trasferta.

IGEA-CATANIA SAN PIO X 4-0
Marcatori: pt 2’ Assenzio, 43’ e 47’ Biondo, st 14’ Carrello

Igea: Giordano, Crifò (21’ st Longo), Conti (7’ st Trimboli), Sciotto, Dall’Oglio, Cassaro (7’ st Mondello), Carrello, Assenzio, Biondo, Cangemi (17’ st Cardia), Ferraù (21’ st Bucolo). A disp.: Lo Monaco, Tricamo, De Gaetano, Isgrò. All.: Furnari
Catania San Pio X: Romano, Valenti, Sgarlata, Giuffrida Mau., Sombra, Messina A. (1’ st Pissinis), Borzì (22’ st Badjie), Gruttadauria (1’ st Messina I.), Lo Presti (1’ st Giuffrida S.), Ranno, Furnò (22’ st Maccarone). A disp.: Castrianni, Costanzo,  Baoduzzi, Bonfatta. All.: Giuffrida Mar.
Arbitro: Papagno di Roma 2

Sezione: Eccellenza / Data: Lun 26 aprile 2021 alle 10:34
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print