Fc Messina, i nomi sul taccuino dei dirigenti. Piacciono Marrone e Rossi

Per l'attacco sondati anche Arcidiacono, Balistreri, Sforzini, Candiano e Sow. Si cercano i profili giusti per innalzare il livello tecnico. Società ai lavoro su aspetti logistici
21.07.2020 11:05 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Pietro Balistreri
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Pietro Balistreri

Dopo la raffica di conferme l'Fc Messina sonda il terreno a tutto campo per individuare i rinforzi giusti in grado di innalzare il livello della rosa. Il club del presidente Rocco Arena ha ufficializzato l’innesto dal Torino del terzino classe 2001 Riccardo Ricossa e avrebbero fatto un sondaggio per Mirko Marrone, attaccante 19enne del Trapani che piace anche a Licata e Città di Sant'Agata. Nei giorni scorsi sondaggio per il classe '93 di scuola Atalanta, Seydou Sow, ma anche i meno giovani Pietro Balistreri e Ferdinando Sforzini. Nel reparto offensivo, come anticipato ieri, si è provato anche a convincere Pietro Arcidiacono che comunque difficilmente sarà lasciato libero dall'Acr, alla quale è legato da un biennale. Sondaggio anche per l'italo tedesco Maiko Candiano, ma il sogno resta il fantasista Fausto Rossi.

In attesa di sciogliere il nodo dello stadio “Scoglio” (l'Fc ha presentato un'offerta ufficiale al Comune per la gestione ma l'Acr vorrebbe far valere il prolungamento della concessione fino al prossimo maggio), gli allenamenti si svolgeranno al “Celeste”. Altro nodo grosso da sciogliere è quello dei giovani giallorossi, che nella stagione che verrà non si alleneranno al Despar Stadium come preventivato inizialmente. Anche il sovraffollato Trocadero ha dato risposta negativa. Il responsabile del settore giovanile Angelo Alessandro avrebbe così virato verso i campi di calcio a 7 del polo sportivo di Granatari.