Punti sì, punta no. L'Fc Messina riparte bene ma serve il finalizzatore

I giallorossi espugnano Biancavilla nel primo match del 2021. Ottima gara, approccio aggressivo ma gli uomini di Rigoli non sono riusciti a chiudere prima la sfida. Il club lavora per completare il reparto avanzato
08.01.2021 10:09 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Paolo Carbonaro al rientro
© foto di Foto Marco Familiari
Paolo Carbonaro al rientro

Pazienza, lavoro e tanto sacrificio. Parole che, nel corso delle settimane, ha ripetuto spesso mister Pino Rigoli. Non frasi di circostanza ma indicazioni ben precise alla sua squadra, presa in corso d’opera e modellata con pazienza secondo le sue idee.
Il Football Club Messina era andato a "riposo" dopo la netta vittoria per 3-1 contro la Cittanovese e ora, all’alba del 2021, riparte con un’altra affermazione, questa volta fuori casa. Lo 0-1 in casa del Biancavilla, però, ha un sapore diverso ed è caratterizzato da elementi che erano mancati nelle precedenti giornate. Facendo una breve rassegna delle nove gare disputate, in attesa di conoscere la data del recupero contro il Marina di Ragusa, la trasferta in terra etnea rappresenta probabilmente la miglior gara giocata dai giallorossi.

Un’analisi sulla totalità dei novanta minuti, che va ben oltre il punteggio ed i tre punti conquistati. Il FC Messina ha mostrato un’autorevolezza tale da annichilire gli avversari, costretti a rendere Marone uno spettatore in campo. Alla vigilia del match, infatti, c’era grande attesa per vedere all’opera gli uomini di Rigoli su un campo ostico come quello dell’Orazio Raiti. Al triplice fischio dell’arbitro il Biancavilla, sempre vittorioso tra le mura amiche, porta a casa una sconfitta netta che va ben oltre il semplice risultato finale. Una risposta importante, quindi, per i giallorossi in una giornata nella quale stecca ancora l’Acireale. E’ ancora presto per lanciarsi in pronostici ma il campionato sembra delinearsi verso una corsa a due totalmente a tinte messinesi.
L’ennesimo rammarico per una città che ha fame di calcio, ma si ritrova a lottare con due squadre nel massimo campionato dilettantistico. Rimandando queste discussioni al termine della stagione, il 2021 del Fc Messina inizia nel segno della continuità. Mister Rigoli conosce bene le insidie di un torneo che va verso un tour de force con tanti turni infrasettimanali. Si riparte, quindi, dalle certezze: Da Silva al fianco di Marchetti, Agnelli a centrocampo e Coria in avanti con il ritorno di Paolo Carbonaro. Proprio il bomber palermitano era tanto mancato a questa squadra e lo dimostra con una prestazione di grande sacrificio contro la coppia difensiva Ferrante-Porcaro. Tuttavia è l’approccio dei giallorossi a mettere in luce la volontà di portare a casa il risultato fin dai primi minuti. Il primo tempo, infatti, è totalmente controllato dal Fc Messina che affonda grazie alla giornata di grazia di Bevis. La freccia francese, migliore in campo, mette costantemente in crisi la difesa locale tra scatti e scambi stretti. Il vantaggio è la naturale conseguenza di un approccio aggressivo: ancora una volta decisivo Coria con una zampata da opportunista su assist di Domenico Marchetti.

Nella ripresa, i giallorossi certificano la grande forza della propria solidità difensiva. Con un reparto arretrato ben organizzato e senza sbavature, la naturale conseguenza è una porta ancora una volta imbattuta. Allo stesso tempo, come sottolineato dallo stesso Rigoli nel post gara, è mancato il sigillo finale per chiudere il match. Mancanza di precisione o scarsa incisività sotto porta? E’ difficile dirlo, ma torna ancora una volta il tormentone attaccante. La sensazione è ormai diventata una lucida realtà: una vera prima punta esalterebbe al 100% un collettivo d’alto livello. Con Caballero ai box e un Mukiele ancora acerbo, spetta al duo Rizzieri Grabinski mettere questa ciliegina sulla torta. Con la sfida contro il Rotonda alle porte ed il big match di Acireale prossima settimana, l’acquisto di un attaccante diventa basilare nel giro dei prossimi giorni. Nel frattempo la squadra è tornata a lavorare con l’obiettivo di conquistare altri tre punti. Domenica al “Franco Scoglio” arriveranno i lupi della Basilicata. Contro un Rotonda desideroso di punti salvezza, l’obiettivo è sempre chiaro: vincere e dare continuità.

Biancavilla vs FC Messina [SERIE D - GIORNATA 1O]

🥊 X Giornata #SerieD #GirI Statistiche, Tabellino, Cronistoria https://www.wesport.it/partita/biancavilla-vs-fc-messina/ Video in Full HD https://youtu.be/SeXfa3cSDkg ASD Calcio Biancavilla 1990 0⃣ 🆚 ❤️ Football Club Messina 1⃣ Marcatori: 8' Coria WeSport.it #WeSportIT #SerieD #CampionatoDItalia

Pubblicato da Football Club Messina su Mercoledì 6 gennaio 2021