Se la stracittadina tra Acr ed Fc Messina attirerà le principali attenzioni, si guarderà con interesse anche a un altro campo, il “Fresina” di Sant’Agata, dove sarà di scena la Gelbison, terza in classifica, contro i biancoazzurri di mister Mimmo Giampà. Una squadra che arriva a questo match dopo due settimane piene di lavoro: “Nella prima abbiamo lavorato a livello fisico per ricaricare le batterie, mentre la seconda è stata la settimana tipo e siamo pronti per la battaglia di domani. Abbiamo messo benzine nelle gambe. Sarà una partita difficile, contro quella che è considerata la sorpresa del campionato ma non lo è, perché hanno giocatori di categoria superiore come Bruno, D’Orsi, Uliano o Sparacello. Magari la Gelbison non ha il nome blasonato ma ha costruito squadra forte e, ora, ha preso altri giocatori importanti come Messina. Può dare fastidio ai due Messina fino alla fine e per noi sarà una battaglia e dobbiamo mettere tutto quello che abbiamo per cercare di fare risultato”.

Il Città di S.Agata vuole continuare il proprio percorso e la scia di quattro risultati utili consecutivi: “Per raggiungere il nostro obiettivo dobbiamo cercare il risultato anche domani. Conosciamo il loro valore ma anche il nostro. È una squadra compatta, gioca bene, sa soffrire e verrà per vincere, ma noi siamo pronti e preparati per controbattere la loro grande forza”, ha aggiunto il tecnico biancoazzurro, che punta sempre a quota 40 per centrare l’obiettivo stagionale: “Sono convinto che servano almeno 40 punti, forse qualcuno in più, ma a 40 non si retrocede o, se va male, si fanno i play-out”.

La squadra ha lavorato bene e mister Giampà si attende un’altra grande prova al “Fresina”, dove i suoi hanno già fermato Fc Messina e Acireale: “Sarà un Sant’Agata che sul piano fisico è migliorato sicuramente e ce la possiamo giocare contro chiunque. Quello che abbiamo fatto in passato non interessa più, dobbiamo guardare al presente e alla Gelbison. Pensare al passato sarebbe un errore che la mia squadra non farà perché ha voglia e guarda avanti. L’unico rammarico di queste ultime quattro partite è non aver segnato su calcio piazzato, perché abbiamo dalla mia squadra e dai giocatori mi aspetto più gol su piazzato. Domani dobbiamo essere bravi perché la gara si può sbloccare anche così e mi aspetto una crescita da questo punto di vista”.

Conferenza stampa pre partita Città di Sant'Agata - Gelbison. In sala stampa mister Domenico Giampà.

Pubblicato da Città di S.Agata su Sabato 20 marzo 2021
Sezione: Serie D / Data: Sab 20 marzo 2021 alle 10:11
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print