Fc Messina, arriva Caballero, pronto per la sfida con l'Acr

Si anima la vigilia della stracittadina, soprattutto sulla sponda Football Club, con l'ufficializzazione di Pablo Caballero, già a Messina da una settimana
22.10.2020 18:23 di Davide Mangiapane Twitter:    Vedi letture
Fc Messina, arriva Caballero, pronto per la sfida con l'Acr

Pablo Nicolàs Caballero, nato a Totoras, nella provincia di Santa Fe, Argentina, il 21 luglio 1986, è ufficialmente un calciatore del Football Club Messina. Già annunciato la scorsa settimana dal ds Cesar Grabinski, il centravanti molto dotato fisicamente, alto 1.95, con esperienze in mezzo mondo (dall'Argentina al Paraguay, fino alla Cina ed alla Spagna) completa un reparto avanzato già numericamente folto, ma fino ad oggi piuttosto sterile, ance se vanta tra le proprie fila elementi del calibro di Balistreri e Carbonaro, oltre a una nutrita pattuglia di giovani promettenti, da Mukiele a Ebui.

Nel 4-3-3 di Pino Rigoli, Caballero (da pronunciare rigorosamente Cabagero ) sarà la punta centrale cui ricorrere per finalizzare le giocate sviluppate sulle fasce, ma anche quale sponda per i palloni lunghi in caso di difficoltà nel far partire la manovra dalle retrovie. Una "ciliegina" sulla torta della rosa, voluta espressamente dal tandem Grabinski-Rizzieri che ormai, da fine agosto, ha preso le redini dello staff tecnico giallorosso dopo l'addio, rumoroso a scoppio ritardato, da parte di Marco Ferrante e la separazione da mister Gabriele. Rocco Arena, ovviamente, ha dato l'imprimatur all'arrivo del puntero albiceleste perfettamente in linea con la filosofia del "progetto FC", cosmopolita e indirizzato specialmente al mercato argentino. Inoltre, Caballero ha militato nell'ultima stagione nel Cartagena, gruppo 4 della Segunda B, terzo livello del calcio spagnolo, una categoria semiprofessionistica cui ambisce anche il CFI Alicante, ancora, però, relegato due gradini più in giù, nel dilettantismo della Preferente Valenciana.

Il curriculum di Caballero, poi, recita tante presenze nella Liga 2, la serie B iberica, con le maglie di Almeria e Lugo, oltre a una breve apparizione in Cina nel Qingdao Jonoon, e l'inizio di carriera in patria, dall'esordio nel Racing Club di Avellaneda, per poi passare al Club Atletico Tigre di Victoria, una puntata in Paraguay al Guarani di Asuncion, e, infine, le stagioni al Club Almirante Brown e al Ferrocaril Oeste, due compagini di Buenos Aires. Dal 2014, Caballero ha giocato in Spagna e, adesso, si mette alla prova, a 34 anni, in un campionato duro come quello della serie D italiana, avendo, come prima prova, domenica prossima, la sfida sicuramente più attesa dalla dirigenza del Football Club, per dare una scossa all'inizio di stagione fin qui deludente, al di là dei buoni risultati ottenuti, visto che, comunque, sette punti in classifica sono una ottima dote.

Il Football Club ha anche comunicato di aver definito il trasferimento a titolo temporaneo del giovane Joaquin Guzman all'Unitas Sciacca.