Trasferta pre pasquale per l’Fc Messina, di scena sul campo di un Marina di Ragusa bisognoso di punti salvezza e che, pochi giorni fa, ha esonerato mister Utro affidando la squadra al tecnico Nigro. Locali con il 3-5-2, con ben sei under tra i titolari e, in attacco, la coppa Manfrè - Baldeh.
Problemi di assenze per mister Costantino, che deve rinunciare a ben cinque giocatori per infortunio. Dovrebbe essere un 4-2-3-1 per i giallorossi, che invece di under ne schierano cinque: Marone in porta, poi Casella, Fissore, Domenico Marchetti e Ricossa, quindi Palma e Lodi in mezzo con con Bianco, Arena e Carbonaro alle spalle di Piccioni.

Primo tempo: Prima fase tutta di marca Fc Messina, che ci prova soprattutto con i lanci lunghi contro un Marina di Ragusa che prova a uscire in ripartenza. Al 6' Lodi tenta una prodezza su punizione dalla lunga distanza, Pellegrino è fuori dai pali ma riesce a deviare in angolo. Al 9' Manfrè imita Lodi e calcia addirittura da 40 metri e sorprende Marone portando in vantaggio i locali. I giallorossi cercano di spingere alla ricerca del pari ma fino al 20' il Marina di Ragusa regge bene e si oppone ai tentativi ospiti, che arrivano soprattutto su calcio di piazzato di Lodi. Al 26' lo stesso Lodi si gira bene ma trova la risposta di Pellegrino. Un minuto dopo ancora Manfrè, su sponda di Baldeh, ci prova da fuori area e costringe Marone alla deviazione in angolo. Molta confusione in fase di impostazione per l'Fc Messina, che fatica a trovare gli spazi giusti per colpire. I giallorossi, in costante possesso, insistono e al 42' Bianco serve Arena che va vicino al pari ma Pellegrino risponde ancora presente, poi Carbonaro fallisce il tap-in. Al 45' ancora Fc a un passo dal pareggio, ma il tiro di Piccioni esce di poco. E qui si chiude la prima frazione, che premia finora il Marina di Ragusa che concretizza una delle poche occasioni con un'invenzione di Manfrè.

Secondo tempo: Subito in avanti l'Fc Messina che, dopo meno un minuto, ci prova con Piccioni che guadagna un angolo. Sul proseguimento dell'azione calcio di rigore per gli ospiti per fallo di Baldeh su Arena. Dal dischetto va come sempre Lodi che non sbaglia, anche se Pellegrino aveva intuito. I giallorossi riequilibrano subito la sfida. Al 7' a sorpresa il Marina di Ragusa torna in vantaggio con il colpo di testa Brunetti: punizione da destra di Inzoudine, la difesa non riesce a liberare, sfera sul secondo palo e Brunetti insacca. Tutto da rifare per l'Fc Messina. Al 13' il primo cambio per mister Costantino che manda in campo Agnelli per Palma, ma l'Fc Messina sembra non riuscire a reagire dopo aver incassato il 2-1. Poche emozioni anche se i giallorossi cercano di rendersi pericolosi, ma la difesa locale non subisce la pressione avversaria: al 25' solo un colpo di testa di Arena che finisce alto e, due minuti dopo, tiro di Carbonaro da posizione defilata e Pellegrino respinge. Al 31' doppio cambio per gli ospiti con Coria e Bevis per Arena e Ricossa. Non c'è il tempo per riorganizzarsi perchè arriva il tris del Marina di Ragusa che finalizza il contropiede di Baldeh che scappa, salta Marone e allunga. Al 38' l'Fc Messina riapre la gara e accorcia con Piccioni che con un bel tiro batte Pellegrino. Rimonta in due minuti: al 40' ancora Piccioni, su cross di Carbonaro, controlla e firma il pari. Al 48' Mistretta calcia ma è centrale per Marone, mentre al 49' Piccioni in mezzo per Carbonaro, che conclude ma scheggia la traversa. Al 51' Piccioni conclude, Pellegrino non trattiene ma Bevis fallisce il tap-in calciando altro. Non bastano il forcing finale e i 7 di recupero: l'Fc Messina non riesce ad andare oltre il 3-3 in casa del Marina di Ragusa e si allontana dalla vetta. Prova sotto tono dei giallorossi, che sotto di due reti riescono almeno a strappare un punto.

MARINA DI RAGUSA-FC MESSINA 3-3
Marcatori: 9' Manfrè, 2' st (rig.) Lodi (Fc), 8' st Brunetti, 31' st Baldeh, 38' st e 40' st Piccioni (Fc)

Marina di Ragusa: Pellegrino, Dibari, Monteleone, Mauro, Cervillera, Puglisi, Inzoudine, Brunetti, Schisciano, Manfrè (35' st Mistretta), Baldeh. A disp.: Alvani, Pietrangeli, Giuliano, Mannoni, Castellino, Cannia, Tripoli, Lavardera. All.: Nigro
Fc Messina: Marone, Marchetti D., Carbonaro, Palma (13' st Agnelli), Casella, Lodi, Fissore (31' st Bevis), Ricossa, Arena (31' st Coria), Piccioni, Bianco. A disp.: Monti, Da Silva, Romano, Marchetti A., Mukiele, Cangemi. All.: Costantino
Arbitro: Viapiana di Catanzaro
Assistenti: Carella de L'Aquila e Miccoli di Lanciano

Ammoniti: Casella (Fc), Puglisi (MdR), Baldeh (MdR), Dibari (MdR), Fissore (Fc), Coria (Fc), Palma (Fc), Mauro (MdR), Monteleone (MdR)
Espulso al 52' st Mistretta (MdR)

Corner: 1-10
Recupero: 0′ e 7′

Sezione: Fc Messina / Data: Gio 01 aprile 2021 alle 15:03
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print